Seguici sui Social

News

De Biasi a “I Laziali Sono Qua”: “Berisha ha un grande futuro”

Pubblicato

in

Erit Berisha con la maglia della Lazio


Fresco della storica qualificazione alla fase finale degli Europei 2016 prevista in Francia alla guida dell’Albania, Gianni De Biasi è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione di riferimento per tutti i tifosi biancocelesti, ““, condotta da Danilo Galdino e Vincenzo Oliva, per raccontare la sua esperienza sulla panchina albanese, soffermandosi anche sui calciatori della Lazio a disposizione nella ∫ della sua Nazionale, tra passato e futuro.

Si parte proprio parlando di un ex laziale e di un elemento attuale della rosa di Stefano Pioli. “Lorik Cana è una persona onesta, intelligente e capace, che ha dato alla Lazio tanto e che forse avrebbe meritato anche più spazio per la sua capacità di mettere tutto quello che ha in campo. Chiaramente a Roma la concorrenza era fortissima, ma penso che Lorik non debba avere nessun rimpianto riguardo la sua esperienza biancoceleste. Berisha è un giocatore ancora in evoluzione, quello del portiere è un ruolo delicato e forse avrebbe bisogno di giocare con continuità per maturare definitivamente ed avere un rendimento eccellente. In tutti i settori della vita la fiducia è spesso la cosa più importante, ma sono convinto che Berisha essendo ancora relativamente giovane per il suo ruolo abbia un grande futuro davanti.

Domenica prossima in campionato la Lazio affronterà una squadra allenata da De Biasi in passato, il Torino. “Credo sarà una bella partita, al di là della sconfitta di Sassuolo la Lazio si è resa protagonista di un buon inizio di stagione. Vedo un match molto equilibrato: il Toro è reduce da un buon pareggio casalingo contro il Milan, la Lazio deve essere consapevole di affrontare una squadra molto pericolosa, abile a difendersi e ripartire.

Una considerazione su Pioli, nel giorno del suo compleanno: “Al di là dei punti in classifica è anche un maestro di vita per i suoi ragazzi. Un tecnico di grandissimo valore, come dimostrato dal fatto che è stato finora il migliore nell’anno solare 2015 in termini di risultati ottenuti.” Il tecnico è però alle prese con un’ondata di infortuni davvero imponente. Secondo De Biasi: “Si gioca troppo e l’eccessivo stress si riversa anche sul piano fisico: gli incidenti aumentano anche perché i giocatori sono sotto pressione già a partire dai tour in giro per il mondo dal mese di luglio in poi. Appuntamenti che servono per fare cassa, ma che rischiano di avere ripercussioni pesanti sul fisico dei giocatori. Non si riesce più a preparare bene le partite, il tempo per gli allenamenti è sempre inferiore e la Lazio tra gli impegni europei e quelli delle Nazionali ha i giocatori forse più sotto stress del campionato italiano.”

Quali sono i calciatori biancocelesti che De Biasi apprezza di più? “La Lazio è una delle squadre a mio avviso meglio assortite della Serie A, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista anagrafico. E’ chiaro che ci sono corazzate che hanno bilanci diversi, ma il lavoro svolto dalla società nella costruzione della rosa mi ha convinto davvero molto. La Lazio ripetendo il campionato dello scorso anno e centrando di nuovo il terzo posto farebbe qualcosa di straordinario: La Serie A quest’anno è più equilibrata e divertente ed è difficile ipotizzare come andrà a finire.

Fabio Belli

Continua a leggere
Pubblicità

News

Riapertura stadi – Il viceministro Sileri: “Casi in aumento. I tifosi…”

Pubblicato

in



Nella giornata di oggi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare della riapertura degli stadi 

Riapertura stadi – Sileri è intervenuto in merito, nel corso di un evento a Bologna per la nascita dell’Irccs Sant’Orsola: “Non è tutto bianco o nero, bisogna contestualizzare. I casi sono in aumento ma la situazione è sotto controllo. Fa male vedere gli stadi vuoti, e adottando le misure di sicurezza ritengo auspicabile un ritorno dei tifosi. Non vedo perché non si possano riaprire gli stadi, con un numero naturalmente ridotto di spettatori e con regole ben definite”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?