Il personaggio del momento: Hoedt un gol per rinascere

Eppure lo aveva detto l’ex giocatore biancoceleste Gigi Corino che il ragazzo ha qualità da vendere: “Può rendere molto di più di quello che abbiamo visto fino ad oggi, lui e Kishna sono i più pronti…” (clicca qui per l’intervista integrale)

Ora…che Hoedt avesse ottime qualità si sapeva, però fino a qualche giorno fa queste parole potevano sembrare esagerate e invece si sono rivelate veritiere.
Certo il gigante olandese è ancora molto giovane (ha appena 21 anni), quindi deve avere il tempo di crescere e di imparare (la voglia c’è e molta anche), e in tal caso sarà prezioso l’aiuto fornito dagli altri compagni di reparto. Il calcio italiano, purtroppo mette a dura prova i nuovi arrivati – ne sa qualcosa Stefan de Vrij – e Wesley Hoedt non è stato affatto risparmiato (vedi la partita di Napoli). Il ragazzo però è tranquillo, continua a lavorare sodo per farsi trovare sempre pronto e domani all’Olimpico contro il Frosinone è pronto a dare il suo contributo per raggiungere la vittoria, i 3 punti (magari perchè no con un altro gol) e convincere sempre di più Pioli a puntare più su di lui. 

SAINT-ETIENNE PUO’ ESSERE LA SVOLTA – Capita sempre nella vita di un calciatore una partita che può segnare la svolta e molto probabilmente la partita con i francesi può essere quell’evento che ha dato maggior consapevolezza e serenità al giovane difensore olandese.
Ha svolto una buonissima partita e la ciliegina sulla torta è stato il suo bellissimo gol (da centravanti) realizzato sfruttando un indecisione in uscita di Ruffier. Nell’abbraccio dei compagni c’è tutto il significato di un gol che spazza via le ultime difficoltà, nella sua esultanza c’è la forza e la dedizione di uno che crede nel lavoro da portare avanti. La strada da percorrere è senza dubbio lunga, molteplici gli aspetti da migliorare. Con un de Vrij in più – al rientro dalla sosta – la crescita dell’olandese non può che proseguire nel migliore dei modi.

FROSINONE – Gli infortuni e squalifiche degli altri compagni di reparto e le tante partite che il calendario prevede, impongono un suo immediato utilizzo anche domani contro il Frosinone di Stellone, ma la crescita costante che Wesley sta dimostrando fa ben sperare i tifosi biancocelesti e se continuerà a fare progressi potrebbe diventare presto una pedina preziosa dello scacchiere biancoceleste.

Hoedt è pronto a spiccare il volo con la Lazio, ma anche con l’Olanda. In patria sono convinti che lui e de Vrij siano la coppia di difensori del futuro. Se migliora con la stessa velocità con cui ha imparato l’italiano regalerà presto al popolo biancoceleste tante soddisfazioni. Forza Wesley continua così!

Marco Lanari

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS