LAZIALI FUORI PORTA – Tounkara ai box, esordio shock per Pollace

Sesto appuntamento con la consueta rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere: Gonzalez (Atlas), Vinicius ( Zurigo), Lombardi (Ancona), Filippini (Pro Vercelli), Crecco e Rozzi (Virtus Lanciano), Elez (Aarhus), Tounkara (Crotone), Pollace e Strakosha (Salernitana), Perea (Troyes), Minala (Latina).

SERIE B

Tounkara: per la seconda settimana consecutiva il talento di origine senegalese è costretto ai box per quello che sembrava solamente un affaticamento muscolare ma si sta rivelando qualcosa di più serio. Il suo Crotone asfalta la Salernitana per 4-0. Rimane positivo il suo bilancio nel primo campionato tra i professionisti.

Strakosha e Pollace: la Salernitana è di scena a Crotone, dove rimedia un’umiliante sconfitta per 4-0. Tra le fila dei granata fa il suo esordio l’ex capitano della Primavera Pollace, gettato nella mischia dal primo minuto da mister Torrente: scelta sciagurata, il giovane terzino sbaglia molto e ha sulla coscienza la palla persa sul primo gol dei calabresi; può e deve migliorare molto, manca di esperienza. Quarta panchina consecutiva per Strakosha, il giovane portiere albanese sembra esser stato scavalcato definitivamente nelle gerarchie dal più esperto Terracciano, peraltro non impeccabile contro il Crotone.

Rozzi e Crecco: la Virtus Lanciano ferma sullo 0-0 uno Spezia lanciato da tre vittorie consecutive. Alla partita non prende parte Antonio Rozzi che non risulta nella lista dei convocati; fa il suo ingresso in campo al 68esimo Luca Crecco: per lui tanto dinamismo e geometrie in un’ultima parte di gioco in cui gli abruzzesi hanno pensato più a difendere il pareggio che a provare a vincere il match.

Filippini: nella sconfitta per 1-0 della Pro Vercelli contro la Virtus Entella, Lorenzo Filippini fa il suo ingresso in campo al minuto 57, con i suoi già sotto di un gol e di un uomo offrendo un discreto contributo anche in fase offensiva. Sta acquisendo fiducia.

Minala: il giovane camerunense è costretto a vedere la sconfitta interna per 2-1 del Latina ad opera del Bari dalla panchina; mister Iuliano sembra aver accantonato il classe ’96, che ora dovrà impegnarsi a fondo per scalare posizioni nelle gerarchie di squadra.

LEGA PRO

Lombardi: l’Ancona esce sconfitto per 2-1 nella trasferta contro la Carrarese, ma non sfigura Cristiano Lombardi, che dopo il gol della scorsa settimana è nuovamente il migliore dei suoi, risultando imprendibile nel corso del primo tempo. Cala nella ripresa, rimedia un ammonizione e viene sostituito al 70esimo.

LIGUE 1

Perea: “El Coco” entra in campo nella ripresa nel match perso in casa dal Troyes contro il Guingamp per 0-1. Prova a rivitalizzare l’attacco sterile ma senza troppi risultati, rimediando solamente un’ammonizione al minuto 80.

PRIMERA DIVISION Messico

Alvaro Gonzales: ancora una volta titolare “El Tata” nella sconfitta interna 0-1 dell’Atlas contro il Tigres. Schierato come centrale di centrocampo nel 4-4-2 di mister Matosas offre la solita prova di grande dinamismo, ma la sua condizione fisica è ancora lontana dalla perfezione. Esce al minuto 57, dopo che la squadra ha subito gol per dar spazio ad un’attaccante.

ALKA SUPERLIGAEN Danimarca

Elez: pedina fondamentale dell’Aarhus, Elez è nuovamente titolare al centro della difesa nella trasferta in casa del Midtjylland; i suoi vengono sconfitti con un secco 2-0, terza sconfitta consecutiva in campionato. Il croato rimedia un’ammonizione al decimo minuto che ne pregiudica la prestazione. Sostituito a mezz’ora dalla fine.

SUPER LEAGUE Svizzera

Vinicius: sparito dai radar svizzeri l’esterno brasiliano, che non è convocato da mister Sami Hyypia nemmeno per la gara interna contro il Basilea.

 

Giulio Piras