Seguici sui Social

News

Mauricio: “Sto bene. Grazie a tutti per il sostegno”

Pubblicato

in



Come sappiamo, il difensore biancoceleste  ha subito una frattura scomposta all’osso nasale a causa di un intervento scomposto di Beric (atto che ha causato l’espulsione dell’attaccante sloveno, ancora incredulo) durante la partita di Europa League tra LazioSaint-Étienne. Nonostante ciò Mauricio (da sempre un combattente che non si tira mai indietro) ha comunque deciso di non operarsi per poter stare vicino alla squadra, per questo ha chiesto di giocare con una mascherina protettiva. Il giocatore oggi si è sottoposto ai controlli del caso presso la clinica .
Ecco un foto postata dal brasiliano sul proprio profilo Instagram dove ringrazia tutti coloro che lo hanno sostenuto dopo l’infortunio: “Sto bene grazie a Dio. Grazie, dottore, per la tua bontà verso di me e grazie anche a tutti gli amici e tifosi che mi hanno dato forza e buone vibrazioni”.

 

 

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


LAZIO Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti