Seguici sui Social

News

Carli, ds Empoli teme la Lazio: “Sarà dura. Cataldi? L’abbiamo cercato…”

Pubblicato

in



Domenica la squadra capitolina è attesa dalla sfida del Castellani di Empoli, una gara da vincere per riprendere il cammino interrotto in campionato. In casa azzurra però non si fidano del momento no della squadra di Pioli in Serie A: “Sarà dura, serviranno tutte le nostre energie, per noi penso affrontare una Lazio in difficoltà rappresenta sicuramente uno svantaggio – dichiara ai taccuini de lalaziosiamonoi.it Marcello Carli, ds dell’Empoli – situazioni del genere eliminano il rischio di sottovalutare le partite. Stanno attraversando un periodo non semplicissimo, ma comunque ho troppo rispetto per Tare, la dirigenza e l’allenatore, per poter dire la mia sulle cause. So comunque che la Lazio è una squadra forte, l’anno scorso a Roma prendemmo una ‘ribussata’ contro una formazione che poi avrebbe concluso il campionato in terza posizione. Fu una domenica importante, lo stadio era molto bello, con tantissime famiglie e loro fecero una grande partita. Il gruppo è rimasto lo stesso, anzi è stato anche rinforzato. I motivi di queste difficoltà non li conosco, posso dire soltanto che la società è seria e può contare anche su un bravo ds e allenatore. Momenti difficili capitano a tutti, bisogna avere la pazienza che passino. Speriamo che ciò accada tra quindici giorni”.

In chiave mercato l’Empoli per molto tempo è stato interessato alle prestazioni di Danilo Cataldi“È un giocatore che ho cercato – ammette candidamente Carli – ma che non ci è stato possibile prendere. Lo abbiamo chiesto l’anno scorso alla Lazio sia a giugno che a gennaio, giustamente hanno fatto le loro valutazioni ritenendolo un elemento importante. Ora siamo coperti in quel ruolo: sta giocando Zielinski che sta facendo un bel campionato”. 

Continua a leggere
Pubblicità