Seguici sui Social

News

Scudetto 1915 – Vicine le 30.000 firme. Velia Donati: “Firmare è un dovere”

Pubblicato

in

Striscione Lazio campione d'Italia 1914-1915


Pubblicità

Superata ormai la soglia delle 29mila firme raggiunte, la petizione per riassegnare lo scudetto 1915 ex aequo a Lazio e Genoa, sta per raggiungere uno scoglio decisivo. Manca veramente poco alle 30mila adesioni dopo di che ci saranno delle importanti novità (firma QUI). Dopo un percorso lungo e difficoltoso siamo all’ultimo sforzo. La redazione di Lalaziosiamonoi.it ha contattato Velia Donati, moglie dell’indimenticato Aldo: Firmare la petizione è un atto dovuto per una questione di giustizia nei confronti della Lazio e dei suoi atleti. A dire il vero mi sarei aspettata una maggiore adesione da parte dei tifosi biancocelesti. Io appena ne ho avuto notizia ho subito firmato. Non ci vuole niente a mettere una firma, secondo il mio parere, doverosa per la nostra gloriosa società. Questo riconoscimento è un valore aggiunto per il nostro club, fa parte della nostra storia ed è giusto ci venga assegnato.  Il tifoso laziale è molto legato alla tradizione, da sempre viene tramandata di generazione in generazione, e uno scudetto è un evento troppo importante per essere ignorato. Insisto e confermo, firmare è un atto dovuto per ogni tifoso laziale, un dovere per chiunque abbia a cuore questi colori“.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità