Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Tare tuona nel post-partita: “Troppi torti subiti. Non si può andare avanti così…”

Pubblicato

in

Igli Tare direttore sportivo della Lazio


Dopo l’ennesima amara sconfitta in trasferta, prende parola ai microfoni di Mediaset Premium il direttore sportivo Tare: “Siamo amareggiati per quanto accaduto oggi. Torti arbitrali iniziati col Sassuolo, Roma e poi oggi abbiamo superato ogni limite. E’ un campionato difficile ed ogni punto è importante, la squadra non merita questo trattamento, e adesso voglio capire il motivo dei due gol annullati. Sono punti che alla fine peseranno sull’economia del campionato“. L’albanese è arrabbiato a tal punto che dichiara: “Se continua questa situazione possiamo anche non presentarci alla prossima. Sul ritiro si pronuncia: “Se la squadra gioca come il secondo tempo, cioè attaccando sempre, non è giusto che venga punita“. Infine, sullo striscione di contestazione dei tifosi: “Non voglio commentare, anche perché so che arriva da un ex giocatore della Lazio e non sono d’accordo su quello che ha detto“.

Poi tuona anche ai microfoni di Lazio style Radio: “I ragazzi hanno dato il cuore, ma questo arbitraggio ci ha penalizzato. Oggi con questo ennesimo torto arbitrale abbiamo la ciliegina sulla torta. Io però sono fiducioso con le persone che lavorano come gli arbitri, ma non voglio commentare più di tanto, perchè ho paura di dire cose forti, visto il nervosismo che abbiamo. La Lazio sta subendo troppi errori dei direttori di gara, vogliamo un dialogo con gli arbitri per capire degli episodi che lasciano perplessi”. Poi sulla Juve, prossimo avversario: “Sarebbe fondamentale il pubblico, però è la squadra che deve dimostrare di meritarsi l’affetto. Dobbiamo cercare di cambiare questo cammino assolutamente”.

News

LAZIO Rinnovo Inzaghi, il tecnico prende la parola

Pubblicato

in

Inzaghi


Inzaghi tra i protagonisti alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici ha parlato di vari argomenti legati alla squadra, compreso il suo rinnovo.

Intervenuto in videoconferenza alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici, il tecnico biancoceleste Inzaghi ha parlato della squadra e del proprio rinnovo contrattuale. Sul rapporto con Lotito e la questione del rinnovo: “Non c’è nessun problema, c’è un rapporto come c’è sempre stato dal 2004, da quando ci siamo conosciuti. Tranquillo. Ognuno fa il proprio lavoro e lo fa nel migliore dei modi”, ha detto. “Poi insomma il contratto c’è, quindi non c’è nessuna fretta di rinnovarlo, l’importante è sempre lavorare nel migliore dei modi”. Inzaghi sulle parole del direttore sportivo Tare: “Con Igli siamo sempre assieme, quindi ha detto cose penso molto sensate, molto giusto. Non avevo bisogno di sentirle. Siamo insieme 10 o 12 ore al giorno, quindi ha detto cose che conoscevo già, sulle quali spesso ci confrontiamo”, ha riferito, “Ha detto che questi 6/7 acquisti ci daranno una grossa mano”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.