Seguici sui Social

English EN French FR German DE Italian IT Russian RU Spanish ES

News

SERIE A- ecco i risultati della 27esima giornata di campionato…

Pubblicato

in



Una 27esima giornata di campionato partita con gli anticipi del sabato Empoli-Roma e Milan-Torino. La sfida del Castellani è terminata 1-3 con la Roma che grazie alle reti di Pjanic ed El Shaarawy si posiziona momentaneamente terza in classifica in attesa della sfida tra Fiorentina e Napoli. Nell’anticipo delle 20:45 il Milan ha sconfitto di misura la squadra di Ventura. Il risultato di 1-0 maturato grazie alla rete messa a segno al 44esimo del P.t. da Antonelli fa salire i rossoneri a quota 47 punti in campionato. Il lunch-match della domenica tra Palermo e Bologna è terminato 0-0. Pareggio tutto sommato giusto in una gara con poche emozioni. Il palermo sale a quota 27 mentre il Bologna conferma il suo momento di forma e sale così a 35 punti.

Ecco i delle partite giocate alle ore 15:00: Carpi-Atalanta; Chievo-Genoa; Sampdoria-Frosinone; Udinese-Verona.

Carpi-Atalanta: 1-1

Dopo un primo tempo bloccato e con poche occasioni da entrambe le parti, la squadra di Edy Reja torna dagli spogliatoi e al 7 minuto del secondo tempo si porta in vantaggio. Sulla sinistra, D’Alessandro salta Letizia e mette in mezzo un gran pallone, che viene deviato in rete da Kurtic. Al 75esimo Borriello stende Poli in area e Calvarese fischia il rigore che Verdi realizza. Carpi ed Atalanta si dividono la posta in palio e salgono rispettivamente a 21 e 30 punti in classifica.

Chievo-Genoa: 1-0

Alla fine dei primi 45 minuti di gioco la partita si gioca su ritmi lenti, squadre imprecise e poche idee in campo. I più attivi sin da inizio gara sembrano essere Birsa e Cerci. Al 51esimo arriva il gol della squadra di casa. Castro recupera palla e serve Cacciatore, cross nel mezzo proprio per Castro che trafigge Perin. Il Chievo con questa vittoria sale a 34 punti scavalcando Torino ed Empoli sconfitte negli anticipi del sabato.

Sampdoria-Frosinone: 2-0

La squadra di Montella è entrata subito col piglio giusto in campo: tante occasioni e ricerca costante del gol del vantaggio che arriva al minuto 44 del primo tempo. De Silvestri crossa sul primo palo, Fernando trova la deviazione con Leali esente da colpe. Il secondo tempo è sulla falsa riga del primo e al 70esimo arriva il raddoppio grazie al tocco di Quagliarella, dopo un miracolo dell’estremo difensore del Frosinone. La Samp sale a quota 28 in campionato lasciandosi alle spalle il Palermo.

Udinese-Verona: 2-0 

Grande equilibrio nel primo tempo tra le due compagini, che però termina 1-0 per i friulani. Cross di Di Natale, palla che arriva a Badu, che in posizione sospetta di fuorigioco insacca di testa e vantaggio Udinese. Al 56esimo del secondo tempo sempre da un cross di Di Natale arriva il secondo gol della squadra di Colantuono. Thereau dopo essersi visto ribattuto da Gollini il primo tentativo, sulla respinta non sbaglia e riesce a trovare il gol del raddoppio. La squadra di Colantuono conquista i 3 punti e sale a quota 30 in classifica.

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


LAZIO Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità Copyright © 2020 Laziochannel.it TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE