Rizzitelli: “La Lazio ormai punta all’Europa, il Torino dovrà essere bravo ad approfittarne”

Per parlare della squadra granata e del prossimo incontro degli uomini di Ventura contro la Lazio ai microfoni di calciomercato.com è intervenuto Ruggiero Rizzitelli: “La stagione granata è deludente: Ventura ci aveva abituato troppo bene, migliorando ogni anno i risultati e facendo crescere il club sotto tutti i punti di vista. Ma non sempre a fine stagione si possono vendere gli elementi migliori perché ricominciare con giocatori nuovi non sempre è facile. Però in questo periodo sono anche sfortunati, gli episodi sono tutti a sfavore. L’inizio di campionato aveva illuso tutti ma, come le aspettative sono aumentate, si sono amplificate anche le difficoltà. Non sono preoccupato del momento che sta attraversando il Torino perchè la squadra crea molto e quindi prima o poi i risultati arriveranno. Non capisco assolutamente la contestazione al tecnico, nei confronti di Ventura bisogna essere solo grati per tutto quello che ha fatto e sta facendo. Quando arrivò nella società granata non c’era nulla ma con il lavoro e la serietà, oltre a valorizzare tantissimi giocatori, ha riportato la squadra in serie A e in Europa. Nel calcio si dimentica sempre troppo in fretta: contestare Ventura è incredibile e non vedo in giro allenatori che siano in grado di sostituirlo”.

Su Torino-Lazio: “Due squadre in difficoltà che stanno vivendo un periodo molto simile: mancano i risultati e i tifosi stanno contestando. I biancocelesti hanno dichiarato apertamente di puntare più all’Europa che al campionato, quindi il Toro deve essere bravo ad approfittarne. Domenica sarà una gara fondamentale per i granata, una vittoria potrebbe riportare entusiasmo e dare una grande spinta a Ventura e ai suoi ragazzi”.