Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

De Martino: “Ieri si respirava l’amore di tutti”. Poi su società e obiettivi…

Avatar

Pubblicato

il

Stefano De Martino responsabile ufficio stampa Lazio

La schiacciante vittoria sul Palermo permette alla Lazio di vivere in un clima sereno la settimana che conduce al derby di domenica. La gioia che si respira traspare anche dalle parole, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, di Stefano De Martino, direttore della Comunicazione biancoceleste.

“Ieri giornata bellissima, di sole, alle porte di un ponte. La cornice di pubblico mi ha emozionato. Ne ho parlato con il direttore sportivo ed eravamo felici. A Lazio-Palermo si respirava l’amore di tutti, oltre a quello della Curva Nord, che come curva non si può paragonare con nessun’altra. Ma ad esempio anche alla stessa Tribuna Tevere vanno fatti i complimenti. Vi assicuro che, parlando con i giocatori, mi dicono proprio questo. Mi raccontano la differenza che c’è con e senza pubblico. Questo aspetto, quando tiri la linea, è qualche punto in più. Noi abbiamo perso una Champions League per una differenza reti con l’Udinese. Con il sostegno del tifo, invece, puoi accedere a traguardi che solo il campo magari non può darti“.

SOCIETÀ IN CRESCITA

Non ho dubbi che si vogliano dare soddisfazione ai tifosi, sempre nei limiti delle possibilità. La Juventus fattura tre volte e mezza tanto. La fotografia del calcio italiano è questa, un calcio arretrato anche per gli stadi di proprietà. Fatturare 100 milioni o 200 milioni fa tantissima differenza. La società è sana, nelle ultime proiezioni è in crescita e ha quadruplicato se non quintuplicato il valore patrimoniale della prima squadra. Anche la Primavera va elogiata per tutto quello che ha vinto ed ha prodotto. Crecco ieri in gol, Lombardi, Murgia e via dicendo. E’ ovvio che, passo dopo passo, si guarda al traguardo massimo. Avvelenare i pozzi non porta a nulla. L’aria diventa pesante, la squadra lo percepisce e si lavora male. Si sono fatti ragionamenti importanti. Speriamo sia l’inizio di un nuovo inizio. Una finale ci attende. Qualcuno ancora non ha capito che c’è una coppa alzata che vale per sempre, e poi c’è questa nuova occasione. Abbiamo disputato sette finali negli ultimi nove anni, nessuno tranne i bianconeri ha fatto meglio. Sette considerando naturalmente la Supercoppa che andremo a giocare se la squadra di Allegri vincerà lo Scudetto“.

TRA PASSATO E FUTURO

Va messo da parte quello che è stato, altrimenti non riparti mai. Parliamo di una cosa comune, per la quale devono partire solamente discorsi di appartenenza. Quando si dice che è laziale chi va allo stadio è vero. Naturalmente considerando le proprie possibilità e i propri impedimenti, ci mancherebbe. I biglietti esosi per la finale non dipendono da noi, purtroppo. Noi ci abbiamo messo del nostro per la campagna abbonamenti, ma per quella non ci possiamo fare nulla“.

INNO, CANCELLI APERTI E TIFOSI

‘Non mollare mai’? Ogni inno è un momento di piacere, sempre. Giovedì ci saranno i cancelli aperti a Formello, cosa non facile. C’è tutta un’attività dietro ma sarà un momento per stare insieme. Oggi lo ufficializzeremo ma l’allenamento dovrebbe essere alle 12 per entrare in clima gara con lo stesso orario del derby. Chi può, perché magari non lavora, lo aspettiamo. È una grande occasione per vederci. Grazie ancora a tutti coloro che sono venuti all’Olimpico ieri. Sembrava di stare a casa“.

E PER LE PAROLE DI MIRABELLI SU KEITA, CLICCA QUI


Pubblicità

News

Shaqiri chiama la Lazio : “Intrigante, mi piace il calcio di Sarri”

Shaqiri chiama la Lazio, i in un’intervista l’esterno svizzero dice la sua su un suo ritorno in Italia

Avatar

Pubblicato

il

056F31E2 134F 45C0 92E0 94CBB902AC32
<

Shaqiri chiama la Lazio, i in un’intervista l’esterno svizzero dice la sua su un suo ritorno in Italia

Shaqiri chiama la Lazio, in un’intervista l’esterno svizzero in uscita dal Liverpool parla di un suo ritorno in Italia. Tra le papabili per farlo tornare troviamo la Lazio, con il giocatore da anni sul taccuino di Tare. Shaqiri manda dei forti segnali a Tare, definendo il club biancoceleste una soluzione gradita ed intrigante soprattutto per il calcio espresso da Sarri.

Shaqiri

OGGI LAZIO PADOVA, DOVE VEDERLA ?

Continua a leggere

News

Lazio Padova – Orario, probabili formazioni e dove vederla

Archiviata l’amichevole contro la Triestina, Lazio Padova è il prossimo match in programma per i biancocelesti nel ritiro di Auronzo di Cadore

Avatar

Pubblicato

il

LAZIO PADOVA
<

Ad Auronzo di Cadore prosegue la preparazione degli uomini di Sarri (che verranno vaccinati sotto le 3 cime di Lavaredo) in vista della nuova stagione. Alla vigilia di Lazio Padova, è doveroso sottolineare i segnali convincenti che si sono visti in occasione delle prime due amichevoli disputate nel corso del ritiro. Dopo l’11-0 rifilato alla selezione locale i biancocelesti hanno battuto per 5-2 la Triestina. Contro i friulani si è visto un Luis Alberto in grande spolvero, autore di un gol e tre assist per le reti di Muriqi, Milinkovic-Savic e Radu. Il quinto gol è arrivato con un’autorete di Volta prima della reazione biancorossa firmata Di Massimo, autore di una doppietta nel finale di gara.

LAZIO PADOVA

In vista di Lazio Padova Maurizio Sarri potrebbe riproporre l’11 che si è imposto venerdì sulla Triestina. Tra i pali probabile conferma per Strakosha, con il quartetto difensivo che potrebbe essere nuovamente composto da Maruisc, Luiz Felipe, Radu e Hysaj. In mediana da valutare l’impiego dal primo minuto di Cataldi. In avanti probabile ballottaggio Caicedo-Muriqi. Il match è in programma nella giornata di domani alle 18.30 e sarà visibile su Sportitalia. Di seguito i probabili schieramenti delle due compagini:

LAZIO 4-3-3: Strakosha – Maruisc, Luiz Felipe, Radu e Hysaj – Luis Alberto, Leiva (Cataldi), Milinkovic-Savic – Felipe Anderson, Muriqi (Caicedo), Moro.

PADOVA 4-3-3: Vannucchi – Germano, Andjekovic, Pelagatti, Baraye – Ronaldo, Della Latta, Hraiech – Chiricò, Biasci, Jelenic.

LAZIO PADOVA
LAZIO PADOVA

BASIC, FIRMA IN ARRIVO

Continua a leggere

News

Celta Vigo alla Lazio : “Invidiate la nostra maglietta”

Celta Vigo alla Lazio : “invidiate la nostra maglietta”, una simpatica pubblicità per le strade di Roma

Avatar

Pubblicato

il

5DE444AA 9E72 4C2C AE22 773FCDC7579F
<

Celta Vigo alla Lazio : “invidiate la nostra maglietta”, una simpatica pubblicità per le strade di Roma

Celta Vigo alla Lazio : “invidiate la nostra maglietta” è una simpatica campagna pubblicitaria della nuova maglia da gara della squadra iberica. Le 2 squadre che hanno in comune i colori sociali, con il celeste a farla da padrone hanno presentato nei giorni scorsi le loro maglie. Per le strade di Roma sono apparsi cartelli pubblicitari e pullman con rappresentata la nuova “camiseta celeste” con un messaggioCiao Lazio, oggi la nostra nuova maglia ha fatto un giro a Roma, è bellissima vero ? Ci dispiace laziali ma date un’occhiata alla nostra celeste”. Dalla Lazio ancora nessuna risposta in merito, ma la simpatica pubblicità ha fatto centro.

Tweet

INCONTRO LOTITO SARRI PER IL MERCATO

Continua a leggere

Articoli più letti