Seguici sui Social

Conferenza stampa

CONFERENZA – Inzaghi: “Settimana importante, ma adesso sotto con il Cagliari. Serve la vera Lazio”

Pubblicato

in

Simone Inzaghi allenatore della Lazio in conferenza stampa


Il tecnico biancoceleste Simone è intervenuto dalla sala stampa di Formello per la consueta stampa alla vigilia di -Cagliari. La gara, valida per il nono turno della , si giocherà domani alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma.

Settimana magica per la Lazio, come sta la squadra?

“E’ stata senz’altro una settimana importante, ma ancora si deve concludere. Domani affrontiamo una squadra che ha appena cambiato allenatore, quindi avrà molti stimoli. Veniamo da due ottime partite, ma adesso l’obiettivo è il Cagliari, non dobbiamo guardarci indietro. Servirà una partita da vera Lazio”.

La Lazio ora è sotto la lente d’ingrandimento. Quali sono gli obiettivi stagionali?

“Adesso si parla tanto di questi ragazzi che in questi due mesi sono stati magnifici, ma il difficile viene adesso. La squadra è stata molto brava già a Nizza dopo l’impresa di Torino. Anche cambiando giocatori la squadra non si è snaturata e chi gioca meno ha fatto benissimo. Noi viviamo alla giornata, dando intensità ad ogni partita. Vogliamo dare continuità e rimanere nelle zone alte, c’è ancora tanto davanti a noi”.

La Lazio vola anche grazie all’ambiente…

“L’ho detto dopo Torino e Nizza, l’ambiente è fantastico. I tifosi ci accompagnano sempre e i giocatori questo lo sentono. Dovremo continuare così, sapendo che adesso le squadre ci aspetteranno ancora di più. Rispetto allo scorso anno abbiamo meno tempo per preparare le partite ed allenarci, ma dovremo essere bravi a recuperare ed io sceglierò la squadra che mi darà più garanzie”.

Lukaku come sta? Bastos? Formazione?

“Dovrò capire. Lukaku penso che per domani non ce la farà, stiamo cercando di renderlo disponibile per mercoledì. Per la formazione abbiamo ancora un giorno di tempo per capire. Milinkovic ha preso una botta, Lulic una mezza distorsione alla caviglia. Bastos viene da un infortunio importante, lo stesso Radu non ha mai tirato il fiato. Deciderò con serenità dopo l’allenamento di domattina”.

Sorpreso dalla maturazione della squadra?

“La squadra ha acquisito consapevolezza, i risultati in questo ci stanno aiutando. Dal 4 di Luglio stiamo adottando lo stesso sistema e la squadra ha maggiori certezze. Molti giocatori sono migliorati molto, a livello di squadra questo è importantissimo. Sono stati bravi perchè c’erano molte speranze ma poche certezze. Io ero fiducioso, i giocatori hanno lavorato con grande entusiasmo. E’ un gruppo molto unito in cui ci si aiuta gli uni con gli altri. Nell’arco di una stagione c’è bisogno e spazio per tutti”.

Stasera Napoli-Inter, che differenze con la Lazio?

“Sono le prime forze del campionato. Per quanto riguarda il Napoli abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari. L’Inter senza l’impegno infrasettimanale ha qualche vantaggio in più”.

Stai lavorando molto anche a livello mentale, per recuperare energie…

“Dovremo essere bravi a recuperare energie fisiche e mentali. Sapevamo che Ottobre sarebbe stato un mese duro, abbiamo molte gare in trasferta. Avremo ancora partite non semplici e lontano da casa, poi a Novembre viaggeremo un po’ meno”.

Qual è il segreto del rilancio di Radu?

“Radu sta facendo la storia di questo club, è l’unico della rosa che ha giocato insieme a me. Si sta meritando con le prestazioni tutto questo. Anche lo scorso anno aveva fatto benissimo. E’ un professionista esemplare”.

Che insidie per domani? Come sta Felipe Anderson?

“Il Cagliari, avendo cambiato allenatore, avrà tanta voglia di rivalsa. Giocheranno una partita intensa e dovremo essere attenti. Hanno qualità e quantità, con giocatori rapidi in avanti. Felipe sta aumentando i carichi di lavoro. Non è ancora rientrato in gruppo ma manca poco. Lo stiamo aspettando, è un giocatore importante per noi. Lo vedo che ha tantissima voglia di darci una mano”.

Giulio Piras

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE IN CONFERENZA DEL TECNICO CAGLIARITANO LOPEZ>>>CLICCA QUI

Continua a leggere
Pubblicità

Conferenza stampa

LAZIO SAMP Conferenza Ranieri: “Partita tremenda, Lazio sa cosa ottenere”

Pubblicato

in

Claudio Ranieri allenatore italiano


SAMP Ranieri. Il tecnico blucerchiato ha parlato dalla sala stampa del Ferraris di Genova a due giorni dalla sfida dello Stadio Olimpico in programma sabato alle 15.

LAZIO SAMP Conferenza Ranieri: “Il nostro spirito è sempre lo stesso, voglio la stessa determinazione al di là dei risultati. Sarà una partita tremenda perché la Lazio è in un momento in cui qualsiasi cosa tocca le riesce. Immobile segna da ogni posizione. È una squadra che sa cosa ottenere”.

COME ARRIVA LA SAMP

Daremo tutto al di là del risultato. La Lazio è una squadra bella da vedere, sa che poi il gol lo trova, ha fatto meno gol solo dell’Atalanta. Lo sappiamo e dobbiamo adeguarci. Abbiamo trovato una nostra compattezza ma dobbiamo dimostrarla ogni volta. Il nostro sacrificio e il nostro essere squadra dobbiamo mostrarlo ogni volta. Quando non lo facciamo, non siamo più squadra e questo non lo accetto. Niente rilassamento dopo Brescia, è la cosa peggiore che possiamo fare, non lo accetto. Mi sta bene un gol sbagliato ma la prestazione ci deve stare. Per me è sacra”.

IN VENDITA I TAGLIANDI PER NAPOLI-LAZIO>>>LEGGI LE INFO QUI

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?