Seguici sui Social

News

Cavasin: “Lazio, occhio alla Samp. Con Lucas Leiva gran salto di qualità”

Avatar

Pubblicato

il

Lucas Leiva centrocampista della Lazio
PUBBLICITA

Alberto Cavasin è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione Laziali On Air. Ha parlato del calcio italiano, soffermandosi poi sulla Lazio e sulla di domenica contro la Sampdoria.

LA CRISI DEL CALCIO ITALIANO

“Ci siamo un po’ incartati non esprimendo il nostro valore calcistico contro una squadra che era nettamente inferiore a noi. Le responsabilità possono essere molte, da quelle dei dirigenti a quelle dei giocatori, ma a livello tecnico dopo la partita persa in Spagna c’è stata un’involuzione, anche a livello emotivo, che non ci ha portato più a fare scelte logiche e che hanno portato il a non esprimere più il proprio valore”.

I GIOVANI E IL CALCIO ITALIANO

“Si parla troppo di stranieri o del a venti squadre, ma tutti i grandi tornei sono a venti squadre e in Inghilterra, in Germania e in Spagna ci sono più stranieri che in Italia in campionato. Probabilmente sono paesi più avanti nelle strutture, ma questo incide fino a un certo punto. Anche perché i giocatori bravi, se lo sono davvero, emergono anche con la concorrenza degli stranieri. Secondo me anche il giovane del paese più sperduto se ha i numeri viene portato a fare il calciatore. Secondo il mio punto di vista il livello del calcio italiano può essere inferiore a quello delle altre Nazioni top, ma parliamo di competizioni in cui si punta ad arrivare a vincere o tra le prime quattro. Ci manca in questo momento il grande fuoriclasse, giocatori che in carriera hanno vinto”.

VENTURA

“Prima che le cose precipitassero non c’erano queste perplessità, i risultati sono importanti ma è chiaro che nessuno prima aveva espresso obiezioni sulla guida tecnica. Al di là del grande numero su cui puntare in panchina, programmazione e cultura sportiva per i giovani sono alla base del rilancio: i buoni giocatori non scappano al sistema di scouting, sono seguiti e si prenderanno il loro palcoscenico a prescindere dalla presenza degli stranieri”.

LA LAZIO DI INZAGHI

“Contro la Fiorentina la Lazio è mancata un po’ a livello fisico, come tutte le squadre impegnate in Champions League o in Europa League. Il VAR lo reputo giusto come innovazione, nell’episodio specifico da simpatizzante della Lazio e da addetto ai lavori non mi è piaciuto, Caicedo stava calciando e un arbitro può fischiare la gamba tesa dell’avversario. Darei più possibilità di decisione all’arbitro, per evitare questi errori, in interventi di tipo così equivoco, che ricorrere sistematicamente all’intervento del VAR. Altrimenti rischiamo di mortificare il ruolo stesso del direttore di gara”.

SAMP-LAZIO

“I blucerchiati possono essere considerati una sorpresa ma hanno dei giocatori importanti e possono contare sul lavoro di un al secondo anno, che ha trovato l’assetto ideale per la squadra. La Sampdoria ha solidità, in casa ha battuto Milan e Juventus, fuori casa fa un po’ più fatica ma la classifica è ottima. Giocatori come e Ramirez sono di grande qualità, a Praet e Torreira sono una garanzia e anche la difesa è ormai registrata. Si tratta di una squadra che occupa la classifica che gli compete. La Lazio deve far valere però quella che è la sua superiorità, gioca un calcio che mi piace, con l’Atalanta è la squadra che da spettatore guardo più volentieri. Ha giocatori come Lucas Leiva che secondo me hanno contribuito a far fare un gran salto di qualità alla squadra”.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI ALESSANDRO MURGIA>>>CLICCA QUI


Pubblicità

News

Lazio Primavera – Ai playout c’è il Bologna. Squadra in ritiro

La Lazio Primavera, che ha chiuso il campionato di Serie A al penultimo posto, affronterà il Bologna nel playout per la salvezza

Avatar

Pubblicato

il

lazio primavera

Il penultimo posto in campionato, sancito ulteriormente sconfitta di ieri contro l’Ascoli, costringe la Primavera a giocarsi la salvezza nel playout contro il Bologna. I ragazzi di Calori, reduci da 10 k.o. consecutivi, hanno attraversato un finale di stagione estremamente complicato, tanto da rendere ancora più complicata la permanenza nella massima serie. Il momento è delicato, pertanto il ha disposto il ritiro in vista della doppia sfida contro i felsinei.

La gara di andata è in programma mercoledì 23 giugno al Fersini, il ritorno sei giorni dopo in trasferta. Una stagione travagliata (caratterizzata anche dalla sconfitta in finale di Coppa contro la Fiorentina) quella della Lazio Primavera, che i ragazzi di Calori avranno l’occasione di salvare mettendo in campo quei valori e quella grinta insiti nei colori biancocelesti. Ultimo atto per centrare la salvezza: adesso non si può più sbagliare.

Lazio Primavera
Lazio Primavera

IMMOBILE, DEDICA SPECIALE DOPO IL GOL

Continua a leggere

News

Eriksen dovrà operarsi: la decisione dopo il malore

Eriksen dovrà operarsi: brutte notizie sulle condizioni del centrocampista danese

Avatar

Pubblicato

il

Inter Eriksen

Eriksen dovrà operarsi: brutte notizie sulle condizioni del danese.

Eriksen dovrà operarsi. A comunicarlo il medico della Danimarca, Morten Boesen. Il centrocampista dell’Inter al momento si trova ancora al Rigshospitalet di Copenhagen. Vi era arrivato sabato scorso, dopo essersi accasciato in campo a seguito di un arresto cardiaco, durante l’esordio a Euro 2020 con la Finlandia. Il calciatore è in continuo contatto con lo stesso Boesen e con il cardiologio del nosocomio della capitale. Sono stati proprio questi ultimi a prendere la terribile decisione.

Arrivata, si legge nella nota, al termine di “differenti esami al cuore“. Il cui risultato ha determinato che a Eriksen dovrà essere impiantato un “ICD (defribillatore)“. Quest’ultimo sarà molto utile al calciatore per superare i problemi legati ai “disturbi nel ritmo del battito“. Una soluzione, “confermata anche da specialisti e internazionali“, che il centrocampista avrebbe accettato di buon grado. Il comunicato si chiude con una richiesta per Eriksen e la sua famiglia: di regalare loro per i giorni a venire “pace e privacy“.

LEGGI ANCHE LE ULTIME NOVITA’ SUL MERCATO LAZIO

Continua a leggere

Primo Piano

Immobile gol e dedica ai bambini di Ardea ed Italia agli ottavi di finale

Per la Svizzera dell’ex Petkovic è una serata amara, 3 gol incassati di cui uno di Immobile con dedica ai bambini di Ardea e Italia agli ottavi di finale

Avatar

Pubblicato

il


Per la Svizzera dell’ex Petkovic è una serata amara, 3 gol incassati di cui uno di Immobile con dedica ai bambini di Ardea e agli di finale

0;Cirogol Cirogol Cirogol” questo il coro dei 16000 presenti allo Stadio Olimpico di ieri sera. Immobile con le sue prestazioni condite da gol si sta prendendo l’amore della gente, anche di chi lo criticava. Italia agli ottavi di finale quindi battendo per 3 reti 0 la Svizzera. Otre al gol di Immobile che ha poi dedicato ai bambini uccisi nella strage di Ardea, una super doppietta di Locatelli che si è così preso il trofeo della “Star of the match”. Italia agli ottavi di finale con un turno di e contro il Galles basterà un punto per chiudere il girone da primi in classifica.

Lazionali
Immobile

PETIZIONE STADIO FLAMINIO

Continua a leggere

Articoli più letti