PUBBLICITA

Diaconale: “I laziali non sono figli di un dio minore. Rispettateci”

LAZIO NEWS

Arturo Diaconale, dopo aver scritto un editoriale sul caso Anna Frank, utilizzata dai romabnisti per sfotter i laziali dopo il derby, è intervenuto anche a Radio Olympia. Ha tuonato di nuovo contro i media e contro chi ha un pregiudizio a priori contro la Lazio

Le parole velenose di Diaconale, in difesa dei laziali: “Ho scritto un editoriale sul mio profilo Facebook ed è stato inviato a tutti i giornali d’Italia. Quella è la posizione della Lazio in merito a questa questione. In quello scritto c’è una denuncia delle strumentalizzazioni che sono state realizzate attorno agli adesivi con Anna Frank. Nei confronti della Lazio c’è il solito pregiudizio, è quasi un razzismo alla rovescia. Purtroppo dobbiamo entrare nell’ordine delle idee di essere una minoranza che in questo momento viene marginalizzata e colpita dal pregiudizio. Così la prima squadra della Capitale diventa la squadra marginale di Roma“.

Poi continua: “Purtroppo è l’informazione che fa scandalo quella che colpisce. Basta vedere cosa è accaduto nella giornata del derby. Sono stati fatti dei servizi su ciò che quattro ragazzini stavano facendo a Ponte Milvio. Ma il fatto che non ci siano stati degli incidenti, che le due tifoserie si siano unite nel nome di Gabriele Sandri è passato in secondo piano. Bisogna ribadire che non siamo figli di un dio minore e che meritiamo lo stesso trattamento degli altri”.

MODALITA’ SU COME UTILIZZARE IL TAGLIANDO DI LAZIO UDINESE CONTRO LA FIORENTINA

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

SEGUICI SU FACEBOOK


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA