Seguici sui Social

Articolo copertina

CRONACA LAZIO CROTONE 4-0 – Il ritorno di Immobile: gol e assist

Pubblicato

il

Immobile esulta dopo il gol al Crotone
PUBBLICITA

Non c’è storia per il Crotone, la Lazio distrugge i calabresi per 4 a 0. Accade tutto nel secondo tempo con le reti di Lukaku, Immobile, Lulic e Felipe Anderson.

La Lazio parte a mille e Luis Alberto dall’area piccola scalda subito i guanti a Cordaz costretto ad allungarsi per deviare in corner. La partita si addormenta, con tanti errori tecnici da una parte e dell’altra. Al 23′ Trotta ci prova da distanza siderale ma il tiro è debole e centrale. Alla mezzora Wallace colpisce di testa su corner ma la palla termina a lato. Al 41′ probabilmente l’occasione più ghiotta della prima frazione di gara: cross basso di Murgia, Ajeti incespica sul pallone e lo regala a Parolo che da buona posizione colpisce la parte esterna della rete. Sul finire del primo tempo Luis Alberto ci prova direttamente da calcio d’angolo ma Cordaz è attento e smanaccia. Termina 0 a 0 la prima frazione di gara. Poche occasioni da gol ma tanti sbadigli.

LUKAKU LA SBLOCCA

A inizio ripresa Milinkovic-Savic si rende pericoloso con un tiro insidioso che Cordaz riesce a deviare. Al 56′ arriva la rete dei capitolini su una ripartenza: Luis Alberto lancia sulla sinistra Immobile che si invola sulla fascia e serve al centro Lukaku che tutto solo non può far altro che appoggiare la palla in rete. Pochi minuti dopo, Luis Alberto ci riprova dalla bandierina dell’angolo e questa volta è il palo a negargli il gol. Al 64′ occasione per il Crotone: Marusic si dimentica la marcatura su Martella che tutto solo in area di testa fortunatamente manda a lato. Al 71′ grande azione di Lulic (entrato poco prima) che se ne va sulla sinistra e serve sul secondo palo l’accorrente Marusic che si divora una grande opportunità. Un minuto dopo Luis Alberto vede in area Immobile che fa tutto bene tranne la conclusione. Un’altra grande occasione divorata dai biancocelesti.

IMMOBILE SI SBLOCCA E LA LAZIO DILAGA

Al 78′, però, il bomber biancoceleste non perdona sovrastando Sampirisi e trafiggendo di testa Cordaz. All’83’ Trotta si libera bene in area dalla marcatura di de Vrij ma trova la risposta di Strakosha che respinge col piede. All’85’ Felipe Anderson (entrato 5 minuti prima) semina il panico nella difesa dei calabresi e serve al centro Lulic che prima fa sedere a terra Ajeti con una finta e poi tira un bolide che gela Cordaz. La Lazio ha anche l’occasione per calare il poker con un tiro potente nell’area piccola che sibila il palo. Quarto gol che comunque arriva poco dopo grazie a Felipe Anderson che gira a rete un cross basso di Parolo. Dopo un primo tempo letargico, i padroni di casa dilagano dopo la rete di Lukaku. Migliore in campo Lulic che cambia volto alla gara. Bene anche Felipe Anderson che brilla nei pochi minuti concessogli da Inzaghi.

SEGUICI SU TWITTER

LEGGI LE PAROLE DI PERUZZI 


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti