Seguici sui Social

Articolo copertina

L’ex arbitro De Marco sul rigore non assegnato alla Lazio con il Toro: “Clamoroso non darlo”

Pubblicato

il

L'ex arbitro De Marco
PUBBLICITA

L’ex arbitro Andrea De Marco è tornato a parlare del rigore non concesso alla Lazio nella gara contro il Torino.

Questo il commento di De Marco: “Lazio-Torino? Credo che si tratti solo di errori che si sono verificati anche con l’ausilio del Var. Non si comprende perché non sia stato utilizzato per il calcio di rigore. Poi infatti Giacomelli e il suo assistente sono stati fermati per il prossimo turno di campionato. Come non abbia potuto vedere il fallo è difficile da spiegare. In diretta lo avrà giudicato involontario, poi al Var avranno visionato solo l’azione seguente. Però credo che nonostante tutto con la nuova tecnologia si sono verificate anche tante situazioni positive! Come diceva infatti Rizzoli prima della gara tra biancocelesti e granata nessuno si aspettava un utilizzo così positivo. E’ in fase sperimentale e dovrà migliorare. Non credo che quanto accaduto lunedì possa verificarsi di nuovo, aiuterà gli arbitri a non ripetere lo stesso errore. Un complotto anti-Lazio credo sia inesistente. Non credo ci sia qualcosa dietro. E’ stato solo un errore difficile da spiegare ai dirigenti visto che si tratta di una novità. In campo può capitare di non vedere. Quante volte non sono stati concessi rigori anche più evidenti? In teoria il Var dovrebbe servire proprio ad evitare situazioni simili”.

LEGGI ANCHE I RISULTATI DELLA XIX^ GIORNATA DI SERIE B

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER SU TWITTER

LEGGI ANCHE I RISULTATI DELLA XVIII^ GIORNATA DI PREMIER LEAGUE


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti