Seguici sui Social

Articolo copertina

FOTO – L’ex arbitro Pieri: “Dopo Giacomelli la supercazzola del Giudice Sportivo”

Pubblicato

il

Giacomelli arbitro italiano
PUBBLICITA

Sono arrivate ieri le decisioni del Giudice Sportivo relative all’ultima giornata del campionato di Serie A. Dopo quanto successo in Lazio-Torino con l’espulsione di Ciro Immobile decretata dall’arbitro Giacomelli la società capitolina era in ansia per le conseguenze del caso temendo una squalifica lunga per il proprio giocatore.

Il Giudice Sportivo invece ha sentenziato per l’attaccante biancoceleste lo stop di un solo turno. Commutando la seconda giornata di squalifica in una multa da 10.000 euro. Sentenza che odora di beffa. Perché se come riconosciuto dal G.S. in campo nell’atto non c’è stata condotta violenta di conseguenza sarebbe dovuta venire meno anche la punizione. Ma così non è stato. L’ex arbitro Tiziano Pieri dopo aver letto il verdetto ha ironizzato sull’operato del Giudice Sportivo. Questo il commento postato sul proprio profilo ufficiale Twitter dall’ex direttore di gara: “La 16ª giornata di serie A si chiude con una bella supercazzola del Giudice Sportivo. Per non dire che Giacomelli ha sbagliato ad espellere Immobile derubrica la condotta violenta in antisportiva…“.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DEL PORTIERE DEL PORDENONE SUPERTIFOSO BIANCOCELESTE

SEGUICI SU TWITTER

SCONTRI UDINESE-NAPOLI:26 DASPO


Pubblicità

Articolo copertina

Compleanno Lotito: “Lo vivo con amarezza ma anche fiducia”

Pubblicato

il

lotito-lazio

Nella giornata del suo 64esimo compleanno Lotito ha parlato al canale ufficiale biancoceleste.

Compleanno Lotito: “Lo vivo con amarezza, per quanto successo ieri a Firenze, ma anche fiducia. Visto quanto sta accadendo nel mondo, adesso bisogna programmare la propria vita, anche con una prospettiva diversa. Sono 17 anni che ho preso la Lazio, sembra una vita. Festeggiare un compleanno significa rendersi conto che il tempo passa, ma anche avere fiducia nel futuro. Ciò sia dal punto di vista della salute che dal cominciare a programmare i propri obiettivi personali. Gli obiettivi bisogna centrarli. Personalmente, mi auguro che la salute mi assista e che si possano creare le condizioni per festeggiare insieme i successivi compleanni. Mi auguro infine che mio figlio Enrico continui nel mio cammino nel rappresentare i colori biancocelesti“.

Continua a leggere

Articoli più letti