Seguici sui Social

News

Lazio, la carica dei grandi ex Wilson, Corradi e Mauri per il Milan

Pubblicato

il

sfida milan lazio
PUBBLICITA



In vista di Milan-Lazio di stasera in Coppa Italia, cresce l’attesa e la carica. Anche tra i grandi ex biancocelesti…

Quella di stasera contro il Milan sarà per la Lazio la partita del riscatto, della vendetta. Dopo essere stati sconfitti (e derubati) domenica in campionato, gli Inzaghi boys stasera, nella semifinale d’andata di Coppa Italia, vogliono prendersi la rivincita. E la finale, l’ennesima degli ultimi anni. Vincere non sarà facile, soprattutto nella tana del ‘nemico’, ma i biancocelesti hanno spesso dimostrato in passato di sapere come fare. A confermarlo tre grandi ex di turno, che nell’impresa sono riusciti: Wilson, Corradi e Mauri.

WILSON

Anche la mia squadra batté il Milan in una gara storica“. Ricorda la vittoria per 1-0 con gol di Re Cecconi allo scadere l’ex capitano dello Scudetto ’74. Che per stasera punta molto sul ritorno di Ciro Immobile: “La sua assenza peserebbe più di quella di de Vrij. Un gol in trasferta vale doppio, e con Ciro in campo le possibilità di segnare aumentano“.

CORRADI

Periodo più tragico ma ugualmente cruciale nella storia biancoceleste quello vissuto dall’ex centravanti, alla Lazio negli anni pre-Lotito, quelli del rischio fallimento. “Mi era venuto il timore in estate, che quello potesse essere l’ultimo trofeo della storia della Lazio. Per fortuna Lotito ha fatto un miracolo“, afferma l’ex attaccante biancoceleste, vincitore di una Coppa Italia nel 2004, contro la Juventus. Che fu affrontata dopo aver eliminato proprio il Milan, sconfitto sia all’andata a San Siro per 1-2, sia al ritorno all’Olimpico con un sonoro 4-0: “La più bella cornice di pubblico che abbia mai visto. Quel Milan era uno squadrone, ma anche noi non eravamo tanto male“.

MAURI

Chiusura per l’ex capitano: “Per la Lazio sarebbe importante recuperare Immobile. L’assenza di de Vrij potrebbe pesare. Questo però è solo il primo tempo della sfida fra Lazio e Milan. Le due squadre potrebbero essere guardinghe“.

LEGGI ANCHE IL CORDOGLIO DI LAZIO E FIGC PER AZEGLIO VICINI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Continua a leggere
Pubblicità

News

ATALANTA LAZIO GASPERINI: “La nostra un’esercitazione difensiva”. Poi accusa di nuovo sul rigore di Bastos

Pubblicato

il

Atalanta Lazio Gasperini esulta per la vittoria e la semifinale di Coppa Italia conquistata addirittura in inferiorità numerica.

Gasperini ai microfoni di Rai Sport: “Siamo partiti bene e poi sull’1-0 abbiamo smesso di giocare, sbagliando tanto. La Lazio ha capovolto il risultato, poi abbiamo pareggiato e il secondo tempo nostro è stato eccezionale. Nonostante l’inferiorità, siamo venuti fuori, peccato per il rigore sbagliato. Nei minuti finali è stata un’esercitazione difensiva. Domenica è campionato, ma le squadre sono queste. Le partite contro la Lazio sono sempre ricche di gol con momenti a favore e contro. Questa vittoria è una grande spinta per domenica. Rivincita della finale di Coppa Italia? Ricordiamo bene il fallo di mano di Bastos, a parte il rigore era rosso. Questa è stata un’altra partita, ma in finale quell’errore è stato pesante. Oggi siamo rimasti in dieci, anche se abbiamo da ridire pure su quello. Non l’avevo più rivisto il fallo di mano di Bastos, erano sparite le immagine, mi sembra netto, no? Con tutte le immagini che esistono, c’era anche il Var”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti