Categorie
Primo Piano

CONFERENZA – Inzaghi: “Domani serve una partita di livello. Tattica? Vi dico che…”

Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto da Formello per la consueta conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Genoa. La sfida, monday night della 23esima giornata di Serie A, si giocherà domani sera alle 20:45, Stadio Olimpico di Roma.

Si può dire che alla luce dei risultati delle altre sia imperativo vincere?

“Senz’altro. Domani è una partita tosta, il Genoa è avversario difficile. Serve una partita di livello per vincere davanti ai nostri tifosi e migliorare la classifica”.

Domani una gara di pazienza?

“Si, l’allenatore del Genoa è stato il mio mister, è molto preparato e sicuramente all’Olimpico vorrà fare una bella figura. Noi ci siamo preparati molto bene”.

Tatticamente viste le assenze cambierà qualcosa?

“Ho più di una soluzione. Senza Lulic e Milinkovic dovremo cambiare qualcosa. Abbiamo diverese opzioni, possiamo arretrare Luis Alberto, poi c’è Murgia che sta bene e si allena sempre al meglio. Quest’anno ha giocato leggermente meno perchè i 3 in mezzo ci hanno dato tanta solidità. Domani sceglieremo”.

Nani-Immobile che coppia sono?

“Noi abbiamo 5 attaccanti, perchè anche Luis Alberto sta agendo da seconda punta. Abbiamo qualità, ho tutti attaccanti che possono giocare bene insieme. Di volta in volta sceglierò, ho margine di scelta”.

Leiva diffidato…

“Giocherà anche se è diffidato. Non scelgo in base a questo, pensiamo solo al Genoa senza pensare già al Napoli. Speriamo lì di avere tutta la rosa a disposizione”.

Giocare dopo le altre mette pressione?

“Noi disputando l’Europa League sapevamo che questo poteva accadere. Giocheremo domani per via del rugby. E’ normale che guarderemo i risultati delle altre, ma siamo in una fase cruciale del campionato e dobbiamo pensare solo a noi. Il Genoa è squadra solida”.

Radu alla 300esima con la Lazio. Quanto è importante nello spogliatoio?

“Radu ha giocato anche con me, l’ho sempre apprezzato. E’ un ragazzo innamorato della Lazio, per lui una seconda casa. Quando va in campo dà sempre tutto e in questi due anni sta avendo una incredibile continuità. Secondo me ha ancora tanti anni di carriera davanti. Domani per lui è un gran traguardo”:

Come hai ritrovato Felipe Anderson?

“Ha fatto 3 goal da quando è rientrato, sta facendo molto bene. Fa sempre quello che gli chiedo, è un giocatore che alza la nostra qualità di squadra. Con lui ho margine di scelta in più”.

Stai facendo turnover, Radu rimane un punto fermo per domani?

“L’allenamento di ieri è stato buono, i ragazzi hanno recuperato tutti. Solo Bruno Jordao ha avuto un problemino e non so se sarà disponibile. Gli altri, tranne Di Gennaro sono recuperati, domani sceglierò con tranquillità”.

Ballardini?

“L’ho rivisto lunedì, ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui. Ci si parla molto bene di calcio, conservo un buonissimo ricordo del mister”.

Giulio Piras

LEGGI IL RISULTATO DI HELLAS VERONA-ROMA>>>CLICCA QUI

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Exit mobile version