Seguici sui Social

News

STEAUA BUCAREST LAZIO EUROPA LEAGUE – Le info per i laziali in trasferta

Pubblicato

in

La Curva Nord a Lazio Milan


Arriva il comunicato della società con tutte le informazioni su Steaua Buacarest Lazio Europa League.

La S.S. Lazio informa i propri sostenitori sulle istruzioni e regole in occasione di Steaua Bucarest Lazio Europa League del prossimo 15/02/2018.

Lo stadio dello Steaua, chiamato Arena Naţională, è una struttura di nuova generazione, con una capienza di circa 55.000 posti. E’ situato in una area circondata da diversi complessi edilizi e collegato con il centro città dalla metropolitana e dai servizi di trasporto su ruota. La distanza tra il centro città e lo stadio è di circa 5 km, percorribili in 20 minuti di bus.

Dalle informazioni condivise con la società rumena FC Steaua e con le polizie italiana e rumena, che hanno dimostrato grande disponibilità e accortezza nella preparazione dell’incontro, la gara è da considerarsi a rischio elevato in virtù del fatto che tifosi fidelizzati di altre società rumene, antagoniste della nostra Lazio, possano tentare di entrare in contatto con i sia nelle vie cittadine che nei dintorni dello stadio.

RACCOMANDAZIONI

Evitate di circolare in maniera isolata e con indosso i vessilli e i colori della Lazio nelle vie cittadine minori. Muovetevi in gruppi e qualora doveste incorrere in situazioni di pericolo informate immediatamente le forze dell’ordine locali che, per l’occasione, saranno assistite dalla DIGOS di Roma.
Le zone di maggior attrattiva turistica sono debitamente presidiate e dunque ritenetevi liberi di visitare il centro città, di assaggiare le cucine locali e frequentare i locali più alla moda della città.
La polizia rumena ha organizzato un punto di incontro (mmeting point) da dove potrete spostarvi 
compatti verso lo stadio. Il punto di ritrovo è “Saint Anton Square” nella vecchia città. E’ stato organizzato un servizio di trasporto che vi consentirà di raggiungere lo stadio attraverso bus messi a disposizione dalla Città di Bucarest. Vi invitiamo a tenere un comportamento rispettoso verso la Città che ci ospita che ci sta accogliendo con grande senso di responsabilità e attenzione. La partenza verso lo stadio è programmata tra le 19:30 e le 20:30 locali.
Il settore dedicato ai laziali è quello NORD con accesso da Str. Pierre de Coubertin. Dai dati della vendita risulta che numerosi biglietti siano stati acquistati a Roma da cittadini rumeni. Sfortunatamente, e considerata la particolare situazione creatasi, nuova per le nostre esperienze europee, non siamo in grado di identificare tali tifosi come LAZIALI e pertanto, in accordo con la polizia locale e il club ospitante, che ringraziamo pubblicamente, si è deciso che i tifosi rumeni che hanno acquistato a Roma un biglietto del settore ospiti saranno protetti e trasferiti in una porzione del settore attiguo a quello laziale. Eventuali comportamenti provocatori nei confronti sia della tifoseria laziale che di quella dello Steaua non saranno accettati e si provvederà immediatamente all’espulsione dallo stadio. Allo stesso modo si raccomanda alla NOSTRA tifoseria di mantenere un comportamento ispirato alla consueta energia e passione, ma nei limiti delle regole d’uso dello stadio.

STADIO

Con riferimento allo stadio si evidenzia: sono vietati petardi, bengala, fumogeni e comunque ogni tipo di materiale pirotecnico o esplosivo nonché striscioni dal contenuto offensivo o discriminatorio. Sarà autorizzato l’ingresso di due megafoni e degli striscioni che coloreranno il nostro settore. Le bandiere sono consentite purché le aste non costituiscano materiale offensivo e pericoloso per gli spettatori. Personale steward laziale sarà presente al settore sia in fase di accesso e di controllo, che sarà comunque effettuato dal personale locale, sia all’interno della tribuna. Per qualsiasi necessità saranno a vostra disposizione. Per le situazioni di maggior criticità saranno a disposizione della tifoseria sia il Responsabile della Sicurezza della S.S. Lazio che lo S.L.O.
Al termine della gara, come consueto, sarà necessario attendere le autorizzazioni della polizia locale per l’apertura dei cancelli. Bar e servizi igienici saranno operativi fino alla vostra completa 
uscita dallo stadio.
L’uso dell’alcool è consentito solo all’interno dei pub, dei ristoranti e delle attività commerciali; il consumo di alcool al di fuori delle zone consentite (per strada, sui mezzi di trasporto) è punito con l’arresto.

Si ricorda che cori, urla, espressioni verbali, singole o di gruppo, che costituiscono discriminazione territoriale, razziale, sessuale, religiosa non saranno tollerati dalla scrivente società così come dall’UEFA, comporteranno sia danno sportivo e di immagine all’intera comunità laziale e alla nostra squadra del cuore, sia decise azioni disciplinari e amministrative verso coloro i quali si dovessero rendere responsabili di tali comportamenti.

NUMERI UTILI

La S.S. Lazio ha partecipato alle riunioni organizzative tenutesi nella cittadina rumena ed ha avvertito le autorità locali della possibilità che molti sostenitori laziali potrebbero soggiornare in città il giorno prima o quello successivo alla gara. A questi tifosi si raccomanda prudenza e si forniscono i numeri utili per eventuali emergenze:

112, emergenza generale

961, ambulanza

981, pompieri

956, polizia gendarmeria

Servizio di emergenza dell’Ambasciata, 0040722314803 fino alle ore 22:00.

In ultimo si avvisano i tifosi laziali che non sarà possibile acquistare biglietti per il settore ospiti, così come per gli altri settori dello stadio, nella cittadina rumena. Chiediamo quindi ai sostenitori biancocelesti privi di biglietto di non mettersi in viaggio verso la Romania.

Si ricorda che la valuta usata in Romania è il LEU. Un Euro è pari a 4,6 LEU. Le lancette dell’orologio andranno spostate un’ora in avanti.

La temperatura prevista del 14 e del 15 febbraio p.v. oscilla tra i -2 e i +7 gradi Celsius. E’ prevista leggera pioggia e cielo coperto.

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

LE PROVE TATTICHE A FORMELLO>>>CLICCA QUI

 

News

Immobile, l’entusiasmo del bomber biancoleste: “E’ il momento più alto della mia carriera”

Pubblicato

in

Ciro Immobile saluta i tifosi della Curva Nord


Speranze e progetti del capocannoniere biancoleste in vista dell’inizio della nuova stagione calcistica

L’attaccante della Lazio ha espresso tutta la sua soddisfazione per il Campionato appena trascorso e ha parlato dei progetti per quello che sta per iniziare.
Sulla vittoria della Scarpa d’oro, che lo ha incoronato capocannoniere nella scorsa stagione, ha dichiarato: “La Scarpa d’Oro era un mio traguardo, un sogno, ci sono andato molto vicino 2 anni fa e per via di un infortunio persi quel treno. Quest’anno il Covid ha provato a fermarmi, ma sapevo che i miei compagni mi avrebbero aiutato in ogni modo. È la soddisfazione più grande della mia carriera, ma a livello di gruppo ne ho avute diverse. Abbiamo vinto tanto con la Lazio e giocato bene anche con la Nazionale, è il momento più alto della mia carriera.”

L’orgoglio di vestire la maglia della Nazionale e quella biancoceleste

Il bomber ha poi espresso la sua soddisfazione nell’indossare la divisa degli Azzurri: “La maglia della Nazionale è il sogno di tutti, ma una fortuna per pochi. Quando indossi quella casacca devi goderti al massimo tutte le emozioni che ti regala. È una gratificazione enorme, indossare i colori della propria nazione è un motivo di grande orgoglio.” Immobile sembra non vedere l’ora anche di indossare nuovamente la maglia biancoceleste: “Siamo una squadra con un giusto mix tra senior e giovani, abbiamo fatto un percorso eccezionale finora e su di noi ci sono tante aspettative. Questo ci dà uno slancio in più per giocare l’Europeo. Con la Lazio quest’anno giocheremo la Champions e vogliamo tornare a far divertire i nostri tifosi come accadeva prima del lockdown. Queste le sue dichiarazioni alle frequenze di Radio Esercito.

Continua a leggere

Articoli più letti