Cronaca

SIRIA Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad

Durante la notte in Siria Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad colpevole, ma non confermato, di utilizzare armi chimiche. Ma il Raid è stato criticato da più parti

SIRIA Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad – Sarebbero oltre cento i missili lanciati da Usa, Francia e Gran Bretagna sulla Siria. Secondo note ufficiali, il bombardamento avrebbe riguardato tre siti chimici del regime siriano. Un attacco quasi inspiegabile da parte delle tre nazioni, mentre i jet militari russi stanno pattugliando lo spazio aereo siriano. Queste le parole di Trump su Twitter: “L’attacco è stato eseguito perfettamente. Missione compiuta“. Sono almeno 65, secondo le stime dell’Osservatorio siriano per i diritti umani,ong vicina all’opposizione con base in Gran Bretagna, i missili distrutti dalla contraerea di Damasco. Mosca in precedenza ne aveva contati 71. Continua comunque lo scontro a distanza tra Washington e Mosca, sull’operazione nella notte. E se Trump trova modo di gioire per il raid, di contro Putin non ha appoggiato questa operazione.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

SEGUICI SU FACEBOOK 

  GENZANO Pirata della strada investe un ciclista e fugge

Link Sponsorizzati