Cronaca

SIRIA Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad

Durante la notte in Siria Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad colpevole, ma non confermato, di utilizzare armi chimiche. Ma il Raid è stato criticato da più parti

SIRIA Raid di USA Gran Bretagna e Francia contro Assad – Sarebbero oltre cento i missili lanciati da Usa, Francia e Gran Bretagna sulla Siria. Secondo note ufficiali, il bombardamento avrebbe riguardato tre siti chimici del regime siriano. Un attacco quasi inspiegabile da parte delle tre nazioni, mentre i jet militari russi stanno pattugliando lo spazio aereo siriano. Queste le parole di Trump su Twitter: “L’attacco è stato eseguito perfettamente. Missione compiuta“. Sono almeno 65, secondo le stime dell’Osservatorio siriano per i diritti umani,ong vicina all’opposizione con base in Gran Bretagna, i missili distrutti dalla contraerea di Damasco. Mosca in precedenza ne aveva contati 71. Continua comunque lo scontro a distanza tra Washington e Mosca, sull’operazione nella notte. E se Trump trova modo di gioire per il raid, di contro Putin non ha appoggiato questa operazione.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

SEGUICI SU FACEBOOK 

NATALE DI ROMA Tanti gli appuntamenti, tra arte, cultura e festa
ULTIM'ORA - Forte scossa di terremoto nel Centro Italia

Link Sponsorizzati