Seguici sui Social

News

Cardone sul calciomercato della Lazio: “Molti nomi ma le trattative più concrete sono…”

Pubblicato

in



Il giornalista di Repubblica Giulio Cardone sul calciomercato della Lazio.

Pubblicità

CARDONE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO A RADIOSEI

“Le trattative più concrete sono Acerbi e Laxalt. Per l’uruguaiano sono in contatto direttamente il presidente Lotito con Preziosi. Non dimentichiamo che il Genoa ha ancora qualche debito passato con la Lazio. Spero che tutto si risolva prima del Mondiale. Laxalt è titolare dell’Uruguay, non vorrei che dopo il Mondiale qualche squadra di Premier si mostrasse interessata. Per quanto riguarda Acerbi sono convinto che sarà della Lazio e che partirà per il ritiro di Auronzo. Lui vuole vestire biancoceleste. Inoltre il nuovo tecnico del Sassuolo è De Zerbi. A lui piace molto Cataldi, credo che l’operazione si potrà sbloccare proprio con il suo inserimento nella trattativa”.

LE ALTRE TRATTATIVE

“Altra trattativa che viene portata avanti è quella per Wesley del Bruges. Dalle conferme che ho avuto può essere considerata una trattativa. Ma si concretizzerà solo nel caso di partenza di Caicedo. Anche i contatti con Azmoun sono sempre vivi, piace tantissimo a Tare. Sulla destra partirà Basta e verrà preso qualcuno. Lazzari è complicato, la Spal ha sparato alto. A Romulo è più facile arrivare perché ha una clausola di rescissione. A me piace. Freuler non credo sia stato trattato, starebbe benissimo nella Lazio ma credo sia più un’invenzione giornalistica. Barak invece è un altro nome da seguire, piace molto a Inzaghi.

SU MILINKOVIC

“Le squadre che sono davvero sul giocatore sono Manchester United e Paris Saint Germaine. Poi ci sono Arsenal e Real Madrid. I Gunners hanno offerto di più al calciatore ma non si avvicinano alle cifre offerte dalle altre per il cartellino”.

PREZIOSI COMMENTA LE VOCI SU LAXALT

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

MILINKOVIC FA LUCE SUL SUO FUTURO

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità