Seguici sui Social

Focus

INCHIESTA Acerbi Lazio, che succede? Niente più notizie sulla trattativa e il procuratore…

Pubblicato

in

Acerbi difensore del Sassuolo accostato alla Lazio


Acerbi Lazio fino alla scorsa settimana sembrava una trattativa nata e terminata nel migliore dei modi. Ora sembra essersi tutto arenato. Che sta succedendo? Proviamo a fare luce sulla questione

Acerbi Lazio, questo matrimonio si farà oppure no? Nelle ultime settimane ci sono state tantissime voci che davano per fatto il trasferimento dell’esperto difensore neroverde alla corte di Simone Inzaghi. Il centrale difensivo è stato individuato come erede e sostituto naturale di de Vrij, l’olandese approdato all’Inter. Si parlava di un calciatore entusiasta di approdare in biancoceleste con i due club seduti al tavolo della trattativa a limare gli ultimi dettagli. Ballavano 2-3 milioni, ma niente di preoccupante. Invece negli ultimi giorni non se ne parla più e il tutto fa pensare ad un rallentamento nella trattativa. Perchè? Cosa potrebbe essere accaduto?

LE IPOTESI

Come spesso accade, ed è accaduto lo scorso anno, Tare ha portato alla Lazio calciatori che non erano mai usciti sui giornali e mai accostati al club biancoceleste. Acerbi è un nome che ha girato su tutti i maggiori giornali e siti di calcio.

  • A questo punto o la Lazio non lo ha mai richiesto, come detto la scorsa settimana da ìl ds Carnevali,
  • oppure le due società non sono allineate con domanda e offerta.
  • Ma ciò che fa preoccupare è il silenzio del procuratore del calciatore, Carpeggiani, mai una dichiarazione, una smetita, una conferma, tenendosi lontano dai riflettori e non rispondendo alle domande dei cronisti.
  • Ultima ipotesi è che la Lazio voglia prima vendere un pezzo pregiato per fare cassa (Felipe Anderson?), per poi iniziare il suo calciomeracto in entrata.

Fatto sta che Acerbi poteva e doveva, secondo i rumors della scorsa settimana, essere già un calciatore della Lazio. Cosa accadrà, ora?

MILINKOVIC HA PARLATO DEL SUO FUTURO. ECCO COSA HA DECISO

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità