Figc Dg Uva sulle plusvalenze: “Sono preoccupato”. E sulla Nazionale…

Figc Dg Uva sulle plusvalenze, leit motiv in queste giornate di calciomercato. Il Direttore Generale della Federazione si è espresso in maniera preoccupata intervenendo sulle frequenze di Radio Anch’io Sport.

Figc Dg Uva sulle plusvalenze: “Quel che è sotto indagine dalla Procura non può essere giudicato o commentato dal sottoscritto. Ci sono stati casi di club coinvolti da analisi per questi percorsi e mi pare che non si sia arrivati a sentenze negative. I conti dei club italiani stanno migliorando, sono preoccupato dall’aumento delle plusvalenze. Può dipendere, però, da vari fattori. I club stanno cambiando profilo da società di business-entertainment a club che fanno trading sui giocatori. Ci sono società che investono sui settori giovanili, che li formano a zero dal punto di vista bilancistico e li vendono. Non è un fattore preoccupante o un dato negativo, la Procura vedrà se ci saranno violazioni dei regolamenti sportivi”.

LA NAZIONALE

Mancini ha un contratto di quattro anni, con uscita dopo due in caso di mancata qualificazione all’Europeo che nessuno si augura accada. Quello che stiamo vivendo oggi è quanto seminato in passato. Purtroppo nello sport raccogli dopo almeno sei anni quanto viene programmato”.

INTANTO SU TWITTER RAVEL MORRISON DICE LA SUA SU RUSSIA 2018>>>LEGGI QUI