Seguici sui Social

News

UEFA Ceferin sui prossimi Europei e Mondiali: “Nel 2020 4 gare a Roma, nel 2026…”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Annuncia novità il presidente dell’UEFA Ceferin sui prossimi Europei e Mondiali.

E’ arrivato circa due anni fa al vertice del massimo organo calcistico europeo, succeduto a Platini. Ora davanti a sè ha due sfide molto importanti. Annuncia novità il presidente dell’UEFA Ceferin sui prossimi Europei e Mondiali: “Sono sicuro che i Paesi come l’Italia torneranno al successo nelle maggiori competizioni. L’Italia però ha un problema di infrastrutture che le impediscono di ospitare i principali tornei. Durante Euro 2020 si disputeranno quattro partite a Roma, tra cui l’incontro inaugurale. La Capitale si dimostrerà un ospite seducente ed affascinante. Coppa del Mondo a 48 squadre? Per il 2026 il formato è già stato approvato, l’Europa otterrà tre posti in più, ossia 16 squadre invece di 13. Per quanto riguarda l’idea di avere 48 squadre già nel 2022 non sappiamo se il Qatar sia in grado di ospitare un torneo di questa portata“.

VAR IN CHAMPIONS

Ha funzionato bene in Russia e non c’è dubbio che prima o poi lo useremo anche nelle competizioni Uefa, ma c’è bisogno di tempo”.

INTANTO IL DIRETTORE FORONI PRESENTA DAZN

SEGUICI ANCHE SU LA CRONACA DI ROMA


News

Luis Alberto, cambio e maglia gettata: Farris prima lo striglia poi se lo coccola

Pubblicato

il


Un cambio che non è stato digerito: Luis Alberto lascia il posto ad Akpa Akpro nel secondo tempo di Lazio Benevento e non ci sta. Maglia gettata per stizza in panchina ma Farris chiarisce tutto. 

Non è la prima volta che Luis Alberto reagisce così: troppo grande la voglia di restare in campo e soffrire ed aiutare la squadra. Oggi si è ripetuto con un gesto di stizza che non è passato sotto traccia. I giornalisti infatti hanno notato l’atteggiamento e la reazione del fantasista biancoceleste tanto da fare la domanda diretta a mister Farris in conferenza: “Maglia gettata da Luis Alberto? Le cinque sostituzioni hanno cambiato tutto e bisogna che i calciatori abbiano rispetto dei compagni che entrano. L’episodio della maglia buttata però è già acqua passata e non ci sono problemi con Luis”.

Continua a leggere

Articoli più letti