Seguici sui Social

News

MILAN LAZIO Inzaghi: “Bellissimo traguardo raggiunto! Lo abbiamo meritato!”

Pubblicato

in

Inzaghi esulta dopo la vittoria della Lazio


Al termine di Milan Inzaghi, tecnico biancoceleste, ha parlato ai microfoni della Rai del match. Di seguito riportiamo le sue parole.

MILAN LAZIO Inzaghi commenta la gara: “Bellissimo traguardo raggiunto. In tre anni è la terza finale che andremo a fare. Ce la siamo meritata sul campo vincendo due volte a Milano e l’abbiamo meritata. Giocheremo in finale a Roma con il nostro stadio, con i nostri tifosi e sarà bello. Reina si è superato come sempre. Nel primo tempo dovevamo già essere in vantaggio con due occasioni importantissime. Penso che Strakosha non abbia fatto un intervento per tutta la partita. La rosa? Dobbiamo avere continuità. E’ la terza finale che andremo a fare. Abbiamo fatto due quinti posti. Ora non mi va di criticare questi ragazzi. Si è giovani e a volte si sbaglia. Giochiamo in un campionato competitivo come la Serie A ed è difficile. Ora che ci siamo, cercheremo di portare a casa la Coppa Italia. Milinkovic ha avuto una distorsione alla caviglia e al ginocchio. Non sembra nulla di grave. Speriamo che è importante per noi. Ho a disposizione comunque Parolo che ha sempre giocato con me. Lui e Lulic hanno sempre aiutato e sono due veri capitani in campo. Ho fatto vedere ai ragazzi le partite perse. I ragazzi sono stati bravi, sono responsabili che hanno affrontato la gara nel migliore dei modi. Caicedo è in un ottimo momento. Ho tre attaccanti che mi mettono sempre in difficoltà. Caicedo mi ha seguito sempre ed è entrato benissimo. Allenatori ammoniti ed espulsi dal prossimo anno? Ci dovremo abituare. Ultimamente ci sono dei cambiamenti. Ci siamo abituati dopo tre anni con il var e ci abitueremo anche con questa nuova regola”.


SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAZIALI IDENTIFICATI A MILANO >>> LEGGI QUI



News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?