Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

News

LAZIO Milinkovic mai in campo con la Serbia nei due match di qualificazione

Pubblicato

in

Sergej Milinkovic-Savic centrocampista della Lazio


LAZIO Milinkovic — La nazionale serba è sta impegnata nei due match di qualificazione a Euro 2020 contro Ucraina e Lituania. Per l’ex Genk zero minuti giocati

LAZIO Milinkovic — Il c.t. della nazionale serba Mladen Krstajic ha deciso di non utilizzare il centrocampista biancoceleste nei due match disputati contro Ucraina (perso 5-0) e Lituania (vinto 4-1). La ragione è riconducibile alle ancora non brillanti condizioni del classe ’95 in seguito all’infortunio rimediato nel finale di stagione. L’ex Genk si era infortunato al ginocchio in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan e aveva stretto i denti per risultare convocabile in vista dell’ultimo atto contro l’Atalanta, deciso proprio dal suo colpo di testa seguito poi dal colpo di grazia di Correa. A ogni modo, il problema al ginocchio esiste ancora e allo stato attuale il giocatore è alle prese con qualche fastidio, ragion per cui il c.t. serbo ha deciso di non rischiarlo. 

Continua a leggere
Pubblicità

News

SERIE A – Il presidente Dal Pino: “C’è preoccupazione, siamo vicini al collasso”

Pubblicato

in



SERIE A – Nella giornata di oggi, all’indomani del nuovo Dpcm diramato dal Governo, il Presidente Dal Pino ha analizzato la situazione

Il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino: “Mi auguro che il Governo comprenda il valore del calcio come industria, al di là di ogni superficiale demagogia. C’è molta preoccupazione, siamo vicini al collasso e temo che l’economia del Paese pagherà a caro prezzo le misure restrittive imposte. La salute viene al primo posto ma è importante fare le cose per bene, pianificando a medio lungo termine e pensando alle conseguenze sull’occupazione, sul bene dei nostri cittadini e sul futuro del nostro Paese. Gli effetti collaterali dei recenti provvedimenti colpiscono molti settori, tra cui il nostro, che nel 2020 alla luce della chiusura degli stadi ha perso 600 milioni di euro. Ci aspettiamo attenzione e sensibilità da parte del Governo. Il Presidente del Consiglio Conte ha detto a chiare lettere che i settori pregiudicati dalle chiusure forzate avranno un ristoro, per cui ci aspettiamo che un’industria come la nostra, che versa ogni anno oltre 1 miliardo di euro in contribuzione, venga tutelata e riceva quanto annunciato”. Così Paolo Dal Pino ai microfoni dell‘Ansa.

Continua a leggere

Articoli più letti