CALCIOMERCATO Lotito su Milinkovic: “Non mi pongo problema di cessione”

CALCIOMERCATO Lotito su Milinkovic: le parole del patròn biancoceleste.

CALCIOMERCATO Lotito su Milinkovic – Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha parlato al margine dell’evento di presentazione del progetto di formazione post-carriera dedicato al settore giovanile e alla squadra femminile della S.S Lazio. Il patròn biancoceleste ha chiosato in questo modo al momento della domanda su Milinkovic: “Se spero che l’offerta per Milinkovic non arrivi? Io non ho bisogno di sperare nulla, non ci siamo proprio posti il problema. Abbiamo già comprato diversi giocatori e per fortuna non dobbiamo vendere prima di far mercato”. Durante l’evento Lotito ha anche parlato dello Stadio che in questi ultimi anni si è ripopolato: “Il lavoro e i sacrifici pagano sempre’ è la frase che più rispecchia la realtà. Oggi rivendico con orgoglio non solo la crescita a livello di risultati sportivi, visto che dopo la Juventus siamo quelli che hanno vinto più di tutti. Vedendo Tommaso (Rocchi, ndr) mi viene in mente l’ultimo giorno del primo mercato in cui comprai nove giocatori. Io assicurai a lui una crescita sportiva e un percorso post carriera. Lui è la testimonianza che la Lazio punta sulla qualità delle persone. Io svolgo il ruolo del padre famiglia: sono sì il proprietario, ma avendo la passione comune del tifoso ho l’obbligo di conservare e tramandare i valori. Oggi la Lazio è una società che fonda i ragazzi, un riferimento certo per i giovani. Io dico sempre ai giocatori che devono essere un esempio per i giovani e se i comportamenti sono giusti allora questo diventa un aspetto fondamentale. Abbiamo riscoperto il merito. In bacheca rimane sì un trofeo, ma nel quotidiano sono importanti i valori, alla base di una società civile sana in cui ribadisco, deve prevalere il merito. Sulla carta siamo tutti uguali, ma poi in pratica non lo siamo. Ed è giusto che ci sia una formazione a 360°, quindi la Lazio sta cercando di dotare i propri atleti di tutti gli strumenti necessari. Bisogna ribaltare una filosofia per permettere la valorizzazione della persona. Vogliamo dare a tutti la libertà di scegliere il proprio destino. Questo è quello che farò sempre: rendere libera questa società e dettare noi le linee guida”. Sulla ristutturazione di Formello: “Tra un paio di mesi finiranno i lavori e vedrete che Formello diventerà un fiore all’occhiello per il calcio italiano e uno dei primi in Europa. Vogliamo che all’interno del centro ci siano dei percorsi scolastici“.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

PAIDEIA >>> TRE GIOCATORI PER LE VISITE MEDICHE