Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

News

LIVE AURONZO LAZIO – Standing ovation per Strakosha, Alia torna a Roma

Pubblicato

in



Live Auronzo Lazio: la squadra biancoceleste è tornata ad allenarsi sotto le Tre cime di Lavaredo con un uomo in più. In ritiro infatti è arrivato .

Live Auronzo Lazio: ecco tutte le news dal ritiro biancoceleste.

Ore 17 – Entrano in campo centrocampisti e attaccanti. Rimangono in palestra i difensori che si sono già esercitati in campo nella seduta mattutina. Assente l’infortunato Leiva che svolge lavoro a parte. Oltre a lui out anche Patric, Marusic e Durmisi.

I giocatori si esercitano su un percorso tattico preparato dallo staff tecnico. Dopo 15 minuti la squadra divisa in gruppi svolge un esercizio con l’obiettivo di mantenere il possesso palla e di finalizzare poi in gol le occasioni create.

Ore 17.30 – La squadra viene divisa in due formazioni. Svolge una mini partitella 6 vs 6 dove possono servirsi per andare in gol anche di due giocatori, utilizzati come sponde, che si trovano accanto le due porte. Assente anche per problemi fisici post amichevole con la formazione TOP 11 del Cadore.

Ore 18.00 – La squadra si sposta nel campetto adiacente a quello principale per svolgere esercizi di scarico. Strakosha fa capolino sul campo e c’è la standing ovation per lui da parte dei tifosi presenti. Con l’arrivo del portiere albanese, è tornato a il giovane estremo difensore della Primavera Alia.

SEGUICI SU TWITTER

LOTITO NON VUOLE VENDERE LA LAZIO

Continua a leggere
Pubblicità

News

BRUGES LAZIO Acerbi: “Daremo il massimo”

Pubblicato

in

Acerbi


Acerbi è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione di Brugge Lazio in programma per domani sera.

“Giochiamo ogni tre giorni e non è una situazione facile perché siamo in emergenza. L’importante è essere in undici e daremo il massimo impegno per provare a vincere le partite”, ha riferito Acerbi alla conferenza stampa di Brugge Lazio. Contro il Brugge “giocheremo alla pari. Anche il Borussia Dortmund era favorito rispetto a noi”, Acerbi ha sottolineato che “saranno determinanti le motivazioni che metteremo in campo”.

 

Continua a leggere

Articoli più letti