Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO Milinkovic dall’addio a un adeguamento da top player

Pubblicato

in

Milinkovic Savic centrocampista della Lazio


Pubblicità

LAZIO Milinkovic dall’addio a un adeguamento da top player: ecco come è mutata in pochi giorni la situazione del serbo.

LAZIO Milinkovic dall’addio a un adeguamento da top player. In pochi giorni la situazione del serbo è cambiata radicalmente. Complice un debutto stagionale da impazzire. Contro la Sampdoria, infatti, il Sergente è risultato il migliore in campo: suo il record di duelli vinti, come pure un gran numero di passaggi offensivi. Di un giocatore così, che fa la differenza, non ci si può privare, men che meno per cifre basse come quelle offerte in estate. Anzi, lo si deve blindare, ed è proprio questo che stanno per fare a Formello: preparare un adeguamento contrattuale. La società vuole approfittare della presenza dell’agente Kezman (a Roma per accompagnare il giovane Pavlovic) per gettare le basi di un nuovo contratto da firmarsi a settembre, a mercato chiuso. Un contratto la cui durata, attualmente in scadenza nel 2023, non dovrebbe essere prolungata. Diversamente dall’ingaggio, che il rinnovo di un anno fa ha portato a 3 milioni di euro più bonus. Tale cifra potrebbe essere ritoccata, magari sui livelli toccati per Immobile (al momento il giocatore che guadagna di più in rosa). In tal modo la Lazio ringrazierebbe concretamente uno dei giocatori più forti che può vantare.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità