Seguici sui Social

Focus

LA NOSTRA STORIA L’attaccante Giuseppe D’Avino

Pubblicato

in

Rubrica la nostra storia di Laziochannel


LA NOSTRA STORIA Giuseppe D’Avino nasce a Salerno il 9 settembre 1927. Cresciuto nella squadra della sua città nel 1946/47 passa alla Nocerina. La stagione seguente è alla Torrese (già Savoia).

Viene acquistato dalla Lazio nella stagione 1948/49. In maglia biancoceleste esordisce in serie A ma non trova molto spazio. Nell’estate del 1949 viene ceduto e ritorna alla Salernitana. Come contropartita il club biancoceleste riceve il portiere De Fazio, che poi diventerà cognato dello stesso D’Avino. Un anno a Salerno per poi passare all’Empoli dove resta però una sola stagione. Nel 1951 si trasferisce al Catanzaro dove mette radici e rimane fino al 1957a Salerno. È proprio con i giallorossi calabresi che, in una partita contro la Salernitana, realizza il gol partita con un tiro da centrocampo trafiggendo il cognato De Fazio. L’episodio fa infuriare il portiere che per anni non gli rivolge più parola. Chiude la carriera nella Palmese nel 1960. È deceduto a Salerno il 12 marzo 2011.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Focus

LA NOSTRA STORIA – Gabriele Sandri: “Meravigliosa Creatura”

Pubblicato

in

Gabriele Sandri detto Gabbo tifoso laziale assassinato


Oggi, 23 settembre, ricorre la nascita di Gabriele Sandri. Il ventiseienne tifoso della Lazio scomparso prematuramente per mano di Luigi Spaccarotella.

Agente della Polizia stradale che l’11 novembre del 2007 nell’area di servizio di Badia al Pino esplose dei colpi di pistola verso un’auto di tifosi biancocelesti. Gabriele Sandri si stava recando, in compagnia di amici, a Milano per assistere a Inter-Lazio. Gabbo, questo il suo soprannome, è rimasto nel cuore di tutti i sostenitori biancocelesti. Fratelli di stadio che lo ricordano sempre con immenso affetto e commozione.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti