Seguici sui Social

Articolo copertina

Lotito: “Lazio multietnica. Vi spiego la mia frase sul razzismo”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Claudio Lotito presidente della Lazio
PUBBLICITA

Ai microfoni della trasmissione di Rai2 ‘Domenica Ventura’, il presidente della Lazio Lotito è tornato a parlare di razzismo nel calcio.

Le parole di Lotito, a partire dal cammino condotto alla guida della Lazio: “I tifosi non sempre hanno compreso gli sforzi della società: dal mio arrivo ha vinto solo la Lazio, oltre alla Juventus”. Sulla sua frase sul razzismo di qualche giorno fa poi, il patron chiarisce : “Io non parlo da diverso tempo proprio per evitare che le cose vengano fraintese: a volte un termine può risultare improprio, ma non va estrapolato dal discorso. Nel complesso dicevo che lo sport deve stare al di sopra di qualsiasi cosa, ai tempi dell’Antica Grecia anche le guerre veniva sospese per le Olimpiadi. In quel contesto, specificavo che non sempre i ‘buu’ hanno valenza razzista. Quando ero piccolo e c’erano poche persone di colore a Roma, esisteva già quest’atteggiamento e serviva a scoraggiare l’avversario. Non si trattava di dire che chi ha la pelle bianca è ‘normale’, questo termine, chiarito anche nel comunicato, è sicuramente inappropriato dal punto di vista lessicale, ma volevo dare il senso di ‘comune’”.

Lazio multietnica? Assolutamente sì. Il termine ‘normale’ sta a significare, ripeto, ‘comune’”, prosegue Lotito, che poi approfondisce: “La normalità è dare a tutti le stesse possibilità. Per esempio, a chi magari ha delle difficoltà: mi riferisco, in questo caso, alle persone con disabilità. Per esempio, la mia iniziativa per i non vedenti, al fine di farli venire allo stadio, fa capire che questa è la ‘normalità’. Un non vedente non può vedere la gara? I nostri speaker gliela racconteranno. Noi vogliamo che questa sia la normalità, chi esaspera le differenze tra le persone e traccia confini fa un danno alla collettività. Io credo che sia necessario guardare a ogni diversità con gli occhi della normalità. Il calcio unisce tutti i popoli, al di là di tutte le condizioni”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Articolo copertina

Juventus Lazio – Orario, probabili formazioni e dove vederla

Pubblicato

il

Juventus Lazio – In attesa di capire se verrà recuperata la gara contro il Torino, i biancocelesti sono attesi dal big match dello Stadium

I biancocelesti, reduci dal pesante k.o. contro il Bayern in Champions e dalla sconfitta di Bologna in campionato, attendono ancora ulteriori risvolti circa il match contro il Torino. La sfida, inizialmente prevista per martedì 2 marzo, non è stata disputata a seguito della decisione della Asl piemontese di vietare la trasferta al club granata. Allo stato attuale è stato assegnato il 3-0 a tavolino alla Lazio ma non è escluso che, sula scia di Juve Napoli, la partita venga recuperata più avanti. Intanto è già tempo di rituffarsi pienamente sul calcio giocato: sabato alle 20.45, allo Stadium, gli uomini di Inzaghi affronteranno la Juventus nell’anticipo serale della 26esima giornata. Il match verrà trasmesso in esclusiva su Dazn. Di seguito le probabili formazioni:

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Demiral, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Ramsey; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Immobile, Correa.

Continua a leggere