Seguici sui Social

News

ACCADDE OGGI 6 novembre 1988, Napoli-Lazio 1-1: quando Rizzolo fermò Maradona

Pubblicato

il

PUBBLICITA

E’ una Lazio capace di stupire, quella che si riaffaccia nel campionato di Serie A dopo tre stagioni di digiuno. Nel 1988 il campionato ricomincia a ottobre per dare spazio alle Olimpiadi di Seul e la Lazio parte pareggiando a raffica, che nell’epoca dei due punti per la vittoria non è affatto male come cammino, soprattutto per una neopromossa.

Eppure il calendario aveva proposto diverse trappole sul cammino iniziale della Lazio per far vacillare le sicurezze della squadra di Beppe Materazzi. Dopo aver bloccato il Milan campione d’Italia sul pari senza reti a San Siro, i biancazzurri fanno il bis al San Paolo contro Maradona e compagni, che sembrano destinati a fare un sol boccone degli avversari. E i partenopei chiudono infatti avanti il primo tempo, con una rete di Andrea Carnevale viziata però da posizione di fuorigioco.

A rimettere le cose a posto ci penserà il bimbo prodigio di quella Lazio, Antonio Rizzolo, che realizzerà la sua prima rete in Serie A e poi vivrà una fiammante quanto illusoria esplosione. Ed anche la Lazio dopo un inizio capace di far sognare l’Europa (dopo i primi cinque pareggi arriveranno la vittoria contro il Verona ed un altra ‘X’ a Bologna) sarà destinata ad una stagione di sofferenze, fortunatamente a lieto fine in chiave salvezza.

Fabio Belli

IL TABELLINO

Marcatori: 28′ Carnevale (N), 66′ Rizzolo (L)

NAPOLI: Giuliani, Ferrara, Francini, Fusi, Corradini, Renica, Carannante, De Napoli (72′ Crippa), Careca, Maradona, Carnevale. A disp. Di Fusco, Filardi, Di Rocco, Giacchetta. All. O.Bianchi

LAZIO: Martina, Monti, Beruatto, Pin, Gregucci, Gutierrez, Dezotti, Icardi, Di Canio (35′ Rizzolo), Sclosa, Sosa (89′ Piscedda). A disp. Fiori, Muro, Acerbis. All. Materazzi.

Arbitro: Frigerio (Milano)

 


Pubblicità

News

Napoli Lazio Farris: “Voltiamo pagina, non ci arrenderemo”

Pubblicato

il

napoli-lazio

Napoli Lazio Farris – Al termine del match, il vice allenatore biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Sky Sport e ha commentato il 5-2 finale

Napoli Lazio Farris: “Nulla è compromesso. Oggi è andata così ma dobbiamo essere bravi a reagire e a lasciarci alle spalle questa sconfitta. Lunedì avremo un altro scontro diretto e dovremo affrontarlo al meglio. Abbiamo ancora una gara da recuperare, non possiamo arrenderci. Rigore? Dal campo si capisce poco, ma pare che Milinkovic prenda la palla. Io ho giocato a calcio, chi abbassa la testa commette gioco pericoloso. I rigori sono molto importanti e vanno valutati bene”.

La gara

Siamo entrati diverse volte in area e abbiamo preso un palo con Correa. Loro sono stati feroci negli ultimi metri e ci hanno punito. Noi non siamo stati abbastanza concreti, è mancato un po’ di carattere. A fine primo tempo ho parlato con Simone Inzaghi. Lo aspettiamo, il suo rientro sarà l’innesto più importante, è giusto che il comandante torni al suo posto. 

Continua a leggere

Articoli più letti