Seguici sui Social

News

Campionato sospeso, sposteranno Euro 2020? La FIGC ci prova

Pubblicato

in

Euro 2020


Campionato sospeso ma ci sarà modo per recuperare le partite? L’unica soluzione sarebbe il rinvio Campionato sospeso di Euro 2020

Pubblicità

Campionato sospeso fino al 3 aprile, insieme a tutte le altre norme per evitare che il Coronavirus si diffonda ulteriormente. La Lazio e Inzaghi stanno già preparando un piano di allenamenti per tenere alta la condizione fisica e mentale. La Serie A si è fermata, presto potrebbero farlo anche le altre Nazioni con i casi in aumento. Mentre la Fifa e la Uefa al momento continuano con le porte chiuse come la partite che si disputeranno tra Siviglia-Roma, Valancia-Atalanta, Barcellona-Napoli… L’unico caso è Basilea-Francoforte che non verrà disputata perché la Svizzera è venuta a conoscenza che alcuni tifosi tedeschi nonostante le porte chiuse, sarebbero comunque venuti fuori lo stadio per tifare la proprio squadra. Fino a quando si potrà andare avanti? Nel caso venissero sospesi diversi campionati ci sarà modo di terminarli?

Non ci sarebbero più spazi visto che dal 12 giugno verranno disputati gli Euro 2020 e al momento, la Fifa non è intenzionata ad annullarli ma al massimo, far sì che non si giochi nei paese contagiati. Però, la Figc sta spingendo per il rinvio di Euro 2020 di almeno una settimana per far sì che le due giornate di Serie A si possano recuperare e completare così il campionato. Se dovessero venire addirittura posticipati in inverno o a giugno 2021, ci sarebbe tutto il tempo per recuperare il campionato senza dover affrettare i tempi. Se invece la Uefa non deciderà di posticipare o spostare gli europei c’è rischio che il campionato non possa concludersi o comunque le partite si dovrebbero giocare ogni tre giorni con le italiane impegnate in Europa che non potrebbero giocare le giornate di Serie A.

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere
Pubblicità