Seguici sui Social

News

Marcolin e la scomparsa del papà per Coronavirus: “Non potrò nemmeno baciarlo”

Pubblicato

in

Dario Marcolin ex centrocampista della Lazio


Un dramma vero quello che stanno affrontando molte famiglie italiane a causa del Covid-19. La morte ha colpito anche un familiare di un ex giocatore della Lazio: Marcolin e la scomparsa del papà per Coronavirus.

“Il mondo del calcio mi ha aiutato nelle prime ore con tanto affetto. Soffro anche per chi ha perso qualcuno di caro. Il primo a chiamare è stato Mancio, subito dopo Sinisa. Poi tifosi di Lazio e Napoli. Insomma, tantissima gente. Eravamo preparati al peggio. Ma il peggio non è mai come te lo immagini. Ero andato a trovarlo a casa a inizio febbraio, non avrò nemmeno la possibilità di dargli un bacio sulla fronte”. Queste le parole del l’ex Lazio e Napoli e ora telecronista affermato. Marcolin e la scomparsa del papà per Coronavirus: oltre la morte ora c’è la sofferenza per un ultimo saluto che inevitabilmente sarà più freddo e distaccato.

Pubblicità

Continua a leggere
Pubblicità