Seguici sui Social

News

Diaconale Rezza e pace fu: “Lo invito allo stadio a vedere la Lazio”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Arrivato il chiarimento tra Diaconale e Rezza: dopo le polemiche degli scorsi giorni il responsabile della comunicazione della Lazio e il dirigente dell’ISS si sono parlati.

Diaconale Rezza, i due si sono parlati ai microfoni di Radio Kiss Kiss: Ha iniziato il portavoce biancoceleste: “E’ un piacere parlare con il dottore. Ora possiamo chiarire e intanto ne approfitto anche per invitare Rezza, romanista doc, a una partita della Lazio. Perché il calcio deve unire, non dividere. Magari non al derby”. Il Responsabile del reparto malattie infettive dell’ISS Rezza ha spiegato: “In fase di lockdown completo il campionato non si può riaprire. Naturalmente riaprirlo significherebbe riaprirlo in totale sicurezza, ossia a porte chiuse. Purtroppo ci chiediamo se in questo momento siamo pronti ad affrontare una fase 2. I casi di contagio sono in calo, ma bisogna valutare tutto con il passare dei giorni. Bisogna aspettare”.


Pubblicità

News

Acerbi tra Europeo e…Immobile: “Vinciamo insieme”

Pubblicato

il


Acerbi tra Europeo e…Immobile. Le parole del difensore della Lazio e della Nazionale ai microfoni di Sky Sport.

Acerbi tra Europeo e…Immobile. Sulla rassegna iridata, al via il prossimo 11 giugno proprio allo stadio Olimpico: “Sono tutte squadre toste e ognuna vorrà fare bella figura, come si conviene in una simile competizione. Saranno tutte quindi avversarie molto temibile. Il girone sarà equilibrato. Noi però conosciamo la nostra forza e ciò che abbiamo fatto per arrivare a questo punto e vogliamo andare il più avanti possibile. Tutto il gruppo ha voglia di andare in Nazionale e stare insieme. Il mister e lo staff ci hanno fatto capire che è una cosa molto importante, sono stati fondamentali per farci andare in Nazionale con la massima felicità. E’ un gruppo formato ed è questo che fa la differenza. Ci sono tante nazioni forti, ma anche noi siamo in lizza per portare a casa la Coppa, perchè abbiamo dimostrato di giocare bene. Giochiamo semplice, come ci chiede Mancini, e i giocatori di livello hanno piena libertà“. “Non vediamo l’ora – aggiunge – di fare un grandissimo Europeo con questi, che sono giocatori ma anche uomini. Personalmente proverò grande emozione, grande adrenalina e grande voglia di giocare per far sì che questo sogno si avveri. Daremo tutto per portare a casa un grandissimo risultato“. Sul compagno in biancoceleste e in azzurro: “E’ il mio amore (ride). Parlarne è riduttivo, sappiamo quanto sia importante per la Lazio e per la Nazionale. E’ un grandissimo attaccante e da lui ci si aspetta sempre che faccia 40 gol all’anno. Ma è anche una grandissima persona. Anche lui non vede l’ora di fare un grandissimo Europeo e di far vedere che anche in azzurro fa tanti gol. Arriverà alla competizione molto bene“.

Continua a leggere

Articoli più letti