Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

Esclusiva calciomercato Lazio – Kumbulla vuole i biancocelesti

Avatar

Pubblicato

il

calciomercato Lazio - Kumbulla

Calciomercato Lazio – Kumbulla vuole i biancocelesti

Calciomercato Lazio – Kumbulla vuole i biancocelesti. A pochi giorni dalla matematica qualificazione Champions la Lazio si sta già muovendo per preparare la squadra della prossima stagione. È tanta la voglia del presidente Lotito di rinforzare una rosa che andrà puntellata in tutti i reparti, per consentire a mister Inzaghi di lavorare al meglio nella stagione ventura che vedrà la formazione capitolina di nuovo protagonista della massima competizione europea.
Dopo aver perfezionato già da alcuni mesi l’acquisto di Escalante, un altro nome caldo accostato alla squadra romana è quello del forte difensore scaligero Marash Kumbulla, albanese classe 2000, prodotto del vivaio della società veneta. Su di lui tante squadre, ma ad oggi le uniche ad aver formulato un offerta ufficiale al Verona sono Lazio e Inter. Da fonti raccolte in esclusiva dalla redazione di laziochannel.it anche la Juventus ha sondato più volte il terreno, ma senza particolari pressioni. Infatti Max, (così viene chiamato un po’ da tutti Marash), ha 20 anni e se dovesse lasciare Verona, piazza a cui è legatissimo, lo farebbe solo per approdare a una squadra forte ma che al tempo stesso gli possa garantire quantomeno svariate presenze da titolare durante l’arco della stagione. La Lazio in questo momento è forse la prima scelta del centrale difensivo. A Roma troverebbe una società pronta ad accoglierlo e a farlo crescere sotto tutti i punti di vista. La città, la Champions e il progetto Lazio inizia a far gola a tanti giocatori.

LE CIFRE

Il talento albanese costa, d’altronde è stato uno dei protagonisti della positiva stagione scaligera. Le cifre uscite sono abbastanza vicine alla realtà. Si parla di 20/30 milioni con o senza contropartita tecnica. La Lazio vorrebbe offrire 20 milioni più André Anderson, ma forse non basta. L’Inter è in agguato e se offrisse di più il giocatore potrebbe approdare in nerazzurro. Ecco quindi che, se l’offerta di Lotito diventasse solo cash, con 25 milioni la Lazio si porterebbe in grande vantaggio su tutte le pretendenti. Il giocatore infatti stima Tare come direttore sportivo, e ha detto già no ad alcune squadre (Juventus e Napoli su tutte) pur di accettare l’offerta della Lazio.
I tempi della trattativa si perfezioneranno entro dieci-quindici giorni e chissà, forse già stasera Lotito o Tare parleranno con i vertici del Verona e contestualmente con l’agente di Kumbulla per chiudere la trattativa. A parità di offerte deciderà il giocatore, mentre se il tempo passa e dovesse arrivare un’offerta monster, è ovvio che sarà il Verona a decidere.
La Lazio può prendere Kumbulla. Kumbulla vuole venire alla Lazio. Per un grande progetto, per un grande ritorno in Champions League.
(riproduzione riservata)

Segui Laziochannel.it anche sulla pagina Facebook


Primo Piano

Espulsione Luiz Felipe, adesso è emergenza difesa

Espulsione Luiz Felipe, l’unica dolente del match ed adesso è emergenza difesa

Avatar

Pubblicato

il

luiz felipe lacrime lazio inter 159qwdcfg99121ijju0f5q2vfy
<

Espulsione Luiz Felipe, l’unica dolente del match ed adesso è emergenza difesa

Espulsione Luiz Felipe. Il rosso diretto al difensore brasiliano è l’unica nota dolente del match. Espulsione arrivata a fine partita in modo confusionario con il centrale che è poi scoppiato in lacrime. In lacrime anche noi dopo che nessun giocatore dell’Inter ha subito il cartellino rosso aggredendo Felipe Anderson dopo il gol, ma questa è un’altra storia. Adesso il problema sorge spontaneo, senza Acerbi e ora anche Luiz Felipe chi difenderà ? Per Sarri è una vera e propria emergenza difesa.

Luiz Felipe

LA CHIAVE DEL MATCH : I CAMBI DI SARRI

Continua a leggere

Primo Piano

LAZIO INTER SARRI: “Gol Anderson? Loro hanno giocato, noi pure”

Avatar

Pubblicato

il

lazio roma sarri
<

Lazio Inter Sarri soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: grande la reazione della squadra nel secondo tempo. Tanta grinta e determinazione per recuperare la partita e ottenere i 3 punti meritati.

Sarri ai microfoni di Dazn: “Siamo rimasti in partita: è quello che ho detto i ragazzi alla fine del primo tempo. Se giochiamo così non possiamo mai perdere. Gol di Felipe Anderson? Loro hanno giocato e anche noi abbiamo fatto lo stesso. E’ l’arbitro che deve fermare il gioco non i giocatori. Queste sono scene che si vedono solo in Italia: in Premier non succede mai. Luiz Felipe non voleva litigare con Correa lo stava salutando. Non era sua intenzione andarci a litigare: c’è stato un fraintendimento dell’arbitro. Anderson è stato aggredito: c’è stato un atteggiamento intimidatorio nei suoi confronti ma i cartellini rossi non sono usciti. Basic dal 1′ minuto? Dobbiamo trovare un minimo di solidità. I giocatori dinamici in questo momento ci servono: serve fisicità. Luis Alberto ci tornerà comodo perché è un giocatore importante come ha dimostrato nel secondo tempo. A livello di intensità ha dei momenti di calo, è una sua caratteristica. Considerando i test fisici Luis Alberto può viaggiare su ritmi più alti. Nel primo tempo abbiamo sofferto l’ampiezza: l’Inter aveva troppi spazi e il cambio di gioco ci ha messo in difficoltà. Nel secondo tempo gli abbiamo tolto i tempi di gioco più spesso”.

INZAGHI ACCETTA LA SCONFITTA CON SIGNORILITA’

Continua a leggere

Primo Piano

Lazio Inter : Sarri lancia Patric titolare accanto a Luiz Felipe

Lazio Inter, senza Acerbi pronto dal primo minuto lo spagnolo Patric

Avatar

Pubblicato

il

notizie lazio patric
<

Lazio Inter, senza Acerbi pronto dal primo minuto lo spagnolo Patric

Lazio Inter, se Inzaghi per i problemi dovuti ai nazionali deciderà la formazione all’ultimo, da Formello qualcosa già trapela fuori. Vista la squalifica di Acerbi, dal primo minuto accanto a Luiz Felipe tornerà lo spagnolo Patric. Andato vicino alla cessione in estate l’ex Barcellona ha convinto Sarri per ritagliarsi un posto in squadra. Ora la grande opportunità contro l’Inter del suo ex allenatore, Patric sicuramente non vorrà sfigurare.

patric

LAZIO AL LAVORO SENZA I NAZIONALI

Continua a leggere

Articoli più letti