Seguici sui Social

News

LECCE LAZIO INZAGHI: “Il sogno non è finito, mancano punti per il nostro traguardo”

Pubblicato

in

Simone Inzaghi allenatore della Lazio


Lecce Lazio Inzaghi lucido nell’analizzare la sconfitta dei suoi: il mister sembra non credere più nello scudetto visti gli infortuni e le assenze.

Lecce Lazio Inzaghi a Sky: “Abbiamo iniziato bene, poi la settimana prima dell’Atalanta sono cominciati i problemi che ci hanno impedito le rotazioni. Alcuni giocatori stasera non potevano giocare, ci sarà un motivo se alla ripresa abbiamo perso tre partite. Ai ragazzi posso solo dire grazie per le emozioni degli ultimi 4 anni. C’è dispiacere per quello che stavamo facendo prima della sosta, sono successe cose incredibili. Lazzari ha dovuto fare 5 partite in 15 giorni, la prestazione c’è stata ma alcuni giocatori sono al 50%. Le occasioni ci sono state con Adekanye e Milinkovic su tutti, abbiamo trovato un grande Gabriel. Il sogno non è finito, dobbiamo continuare il nostro campionato. I ragazzi stanno pagando le partite ravvicinate ma non mi sento di far scendere in campo dei primavera. Escalante al posto di Leiva? Parlare del prossimo anno ora è difficile. Leiva ha avuto un’operazione che non gli permette di allenarsi. Ero tranquillo con Cataldi poi a Bergamo è arrivata la distorsione. Sta giocando ma è limitato, ci sta mettendo il cuore e per questo lo ringrazio. Anche Parolo si sta adattando in un ruolo non suo. L’Atalanta ha lasciato il segno? Abbiamo sentito il contraccolpo, siamo andati sul doppio vantaggio: avremmo avuto bisogno di Marusic, Correa, dei nostri cambi. Ora guardiamo avanti, ci mancano ancora dei punti per raggiungere il grande traaguardo”.

Continua a leggere
Pubblicità