Seguici sui Social

News

LAZIO RITIRO AURONZO: ecco il programma, date e amichevoli

Pubblicato

il

PUBBLICITA



LAZIO RITIRO AURONZO – La stagione è terminata da poco, ma in casa biancoceleste è già tempo di ritiro

LAZIO RITIRO AURONZO – A differenza delle stagioni precedenti, questa inizierà in ritardo. Solitamente in queste giornate, ci saremmo ritrovati a parlare delle prima prima giornata di Serie A, invece partiranno i ritiri. La Lazio si ritroverà a Formello giovedì 20 agosto per sottoporre staff e giocatori a tamponi e test sierologici, non sarà necessario effettuare i test di idoneità avendo da poco finito il campionato.

AURONZO

Il 23 agosto si partirà alla volta di Auronzo, le Tre Cime di Lavaredo ormai sono tappa fissa in casa biancoceleste. Il primo allenamento sarà svolto lunedì e le amichevoli in programma sono state fissate il 26 agosto contro i dilettati dell’Auronzo, il 29 agosto contro la rappresentativa di Cadore, il 30 agosto contro il San Giorgio, il 1 settembre contro il Padova e il 4 settembre contro il Vicenza. E’ prevista anche la Notte Biancoceleste. La Lazio terminerà il ritiro dopo aver effettuato la partita contro il Vicenza il 4 settembre.

AD AURONZO CON I TIFOSI

I TIFOSI A DAVID SILVA


Continua a leggere
Pubblicità

News

Olimpiadi 2021: Italia salva, andrà a Tokio

Pubblicato

il

Firmato il decreto del consiglio dei Ministri sull’autonomia del Coni. L’Italia andrà alle Olimpiadi di Tokyo con il Tricolore e l’inno

L’ultimo Consiglio dei ministri del governo Conte bis ha salvato l’Italia da un’amara pagina di sport: è stato infatti approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni. Evitata, di conseguenza, la sanzione da parte del CIO. Andando per ordine: in seguito alla riforma del primo Governo Conte, il Coni ha perso la propria autonomia a causa dell’ingresso nell’organo governativo Sport e Salute. La successiva riforma, concepita proprio per cancellare la precedente, non è bastata a evitare il rischio sanzione. Infatti il Comitato esige che a partecipare ai Giochi olimpici siano soltanto le nazioni che godono di autonomia sportiva. Nella fattispecie, l’Italia avrebbe violato l’articolo 27 della Carta Olimpica, secondo cui “i Comitati olimpici nazionali devono preservare la propria autonomia e resistere a pressioni di qualsiasi tipo, incluse quelle politiche, giuridiche, religiose o economiche”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti