Seguici sui Social

News

AURONZO LAZIO Il Sindaco: “Ritiro svolto nella massima sicurezza”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

AURONZO LAZIO Il Sindaco Pais Becher: “Ritiro svolto nella massima sicurezza”.

Dal ritiro di Auronzo di Cadore il Sindaco Pais Becher è intervenuto dalla Sala Consiliare del Comune: “Siamo giunti al penultimo giorno e tutto il ritiro si è svolto nella massima sicurezza. Nel pieno rispetto delle norme anti coronavirus. Siamo l’unico paese d’Italia ad aver organizzato allenamenti e partite a porte aperte insieme a Castel di Sangro. Volevamo offrire ai tifosi l’opportunità di vedere da vicino i propri beniamini. Questo ritiro vale il triplo rispetto a quelli degli scorsi anni. Abbiamo lavorato alacremente per garantire la massima sicurezza. Ringrazio il Presidente Lotito e tutta la Società biancoceleste”.

UFFICIALE – LAZIO ORGANIZZATA AMICHEVOLE CONTRO IL FROSINONE


Focus

LA NOSTRA STORIA Il difensore biancoceleste Nicolò Armini

Pubblicato

il

LA NOSTRA STORIA Nicolò Armini nasce a Marino (RM) il 7 marzo 2001. Nel 2015/16 gioca con gli Under 15. Nel finale di stagione è aggregato alla formazione Under 17 per alcune partite di campionato e il Torneo di Arco. Nella stagione 2016/17 gioca stabilmente negli Allievi.

Più volte convocato nella Nazionale Under 16 Nicolò Armini realizza la sua prima rete in maglia azzurra nella gara Italia-Polonia 3-1 nell’ottobre del 2016. Ad agosto 2017 è convocato dalla Nazionale Under 17, di cui è ora capitano. In occasione della gara Zulte Waregem-Lazio del 7 dicembre 2017, sesta giornata della fase a gironi dell’Europa League, è convocato da Simone Inzaghi in prima squadra. Nella stagione 2018/19 è in organico nella Primavera. Il 29 novembre 2018 fa il suo esordio in prima squadra subentrando all’85’ di Apollon Limassol-Lazio 2-0 valido per la quinta giornata della fase a gironi di Europa League. Esordisce in serie A in Lazio-Bologna 3-3 del 20 maggio 2019. Ha un fratello di nome Yuri, nato nel 2005, che gioca con l’Under 14 della Lazio.

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere