Seguici sui Social

News

Lazio ora è il momento dei rinnovi: tante scadenze nel 2022

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Inzaghi e Caicedo
PUBBLICITA

Lazio ora è il momento dei rinnovi – Sta per concludersi il 2020 ed è tempo di rinnovare o prolungare i contratti con i calciatori e il mister

Lazio ora è il momento dei rinnovi – In casa Lazio si inizia a pensare ai rinnovi, passando dal mister Inzaghi a Luiz Felipe, Immobile e Acerbi. Il più importante è quello del tecnico piacentino che al momento, ha rifiutato la prima offerta dei biancocelesti. Il rinnovo più facile è quello del capitano Immobile che, dovrebbe aver già accettato la scorsa estate il prolungamento fino al 2025, per lui si tratterebbe solo una questione di giorni, niente di complicato e poi arriverà il matrimonio fino al termine della carriera. Discorso diverso per quanto riguarda il leone Acerbi che, ha sempre manifestato la volontà di voler rimanere ma, durante il ritiro della Nazionale fede alcune dichiarazioni che non furono gradite dalla dirigenza e da lì, la situazione contratto è rimasta bloccata. Per lui la scadenza è fissata nel 2023, quindi per la Lazio c’è ancora tempo ma il difensore spera di ottenere un aumento con ulteriore aumento.

ALTRI RINNOVI

Il brasiliano Luiz Felipe ha il contratto in scadenza nel 2022, quest’estate durante il ritiro di Auronzo, si era parlato del rinnovo iniziando una trattativa che ancora deve concludere. In scadenza nel 2022 ci sono anche altri calciatori che, al tempo giusto, inizieranno a porre le basi per un eventuale rinnovo o addio: Marusic, Caicedo, Reina, Leiva e Patric.

Lazio – Le partite di gennaio: date, orari e dove vederle


News

Lazio-Torino, ultime notizie: il comunicato della Asl piemontese

Pubblicato

il

Torino stemma

Notizie poco confortanti arrivano dall’ASL di Torino: riscontrata variante inglese tra i giocatori granata

Brutte notizie per i granata. E’ arrivato infatti all’ANSA un comunicato da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Città di Torino molto importante per sciogliere i dubbi relativi al match di domani all’Olimpico. A quanto pare infatti i calciatori positivi al coronavirus “hanno una ordinanza di isolamento domiciliare fino alle ore 24 di domani, per la presenza di variante inglese, altamente contagiosa“. La nota prosegue poi così: “L’Asl non entra nelle modalità di svolgimento delle partite ma prende decisioni esclusivamente legate alla tutela della salute pubblica“. Sempre l’ANSA fa sapere che una comunicazione di cortesia sulla quarantena imposta ai giocatori postivi sarà inviata nelle prossime ore alla Lega di Serie A.

Continua a leggere