Insigne alla Lazio, Barchiesi svela un importante retroscena

Lorenzo Insigne attaccante del Napoli

Insigne alla Lazio, importanti rivelazioni del giornalista Rai Massimo Barchiesi ai microfoni di Radiosei.

Insigne alla Lazio, suggestione o realtà? Il nome dell’attaccante del Napoli sta girando ormai da qualche settimana nell’orbita biancoceleste. Merito di Maurizio Sarri, che ha bisogno come il pane di pedine esterne per il suo 4-3-3. E che sarebbe felicissimo che tra esse ci fosse anche ‘Lorenzo il Magnifico’, con cui ha già lavorato ai tempi dell’esperienza in azzurro. Ma, nelle ultime ore, è emerso come il tecnico non sia il solo a Formello a gradire l’opzione. Al suo coro si sarebbe infatti unito anche Ciro Immobile.

Unito concretamente, almeno a sentire Massimo Barchiesi. Intervenuto ai microfoni di Guido de Angelis, il noto giornalista Rai ha fatto un’importante rivelazione: il bomber biancoceleste, a suo dire, starebbe letteralmente facendo il lavaggio del cervello a Insigne per convincerlo a raggiungerlo alla Lazio. I due, come noto, sono compagni di Nazionale e attualmente sono alle prese con gli impegni di Euro 2020. E proprio di questa vicinanza, rivela Barchiesi, Immobile starebbe approfittando per spendersi in prima persona con il collega.

Barchiesi

E i motivi, al di là dell’aggiunta di qualità nel reparto avanzato dei capitolini, sono facilmente intuibili. Immobile e Insigne hanno infatti già militato insieme, a livello di squadra, nel Pescara. Formando, insieme all’altro azzurro Verratti, davvero un trio delle meraviglie, che fece sognare i tifosi dell’allora squadra di Zeman. Ora a sognare sono invece quelli della Lazio, decisamente allettati dalla possibilità di rivedere tra le propria fila quel sodalizio, almeno in parte.

Ma, come si dice, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Per la precisione, un mare di soldi. De Laurentiis per Insigne chiede infatti non meno di 25 milioni. Il fantasista, per le sue giocate davanti agli spalti del Maradona, riceve inoltre ogni anno un assegno da 4,5 milioni di euro. Per Lotito si prospetta dunque un bello sforzo per accontentare il suo tecnico e il suo bomber. In suo aiuto potrebbe però giungere un piccolo grande particolare: Insigne è legato al Napoli fino al prossimo 30 giugno e le trattative per il rinnovo sono al momento in alto mare. Proprio di questo Lotito potrebbe approfittare per condurre in porto l’operazione. Magari, per non farsi mancare niente, a costi anche contenuti.

INTANTO IL PATRON FA SUL SERIO SUL FLAMINIO