Seguici sui Social

Esclusiva

PUBBLICITA

Lazio maglia verde – Per la prima volta nella storia, la divisa non sarà celeste?

Lazio maglia verde. La notizia che sta circolando è una bomba. La Lazio abbandonerà la solita casacca biancoceleste?

Avatar

Pubblicato

il

Lazio maglia verde

Lazio maglia verde, sarà mai possibile?

La Lazio in maglia verde per la prossima stagione? La prima divisa da gioco non sarà più celeste? Se lo chiedono già in molti.

A quanto pare la notizia che è uscita nelle ultime ore, è che la prima maglia della Lazio per la prossima stagione, non sarà più celeste ma di color verde. Una notizia bomba se venisse confermata. Ancora qualche ora e sapremo davvero se, Lazio e Macron, proporranno questa storica novità.

Se così fosse, la Lazio giocherà per la prima volta nella sua lunga storia, con la prima maglia color verde. Una notizia che non è ufficiale. Sarà soltanto un’operazione di marketing per aumentare l’attesa verso la presentazione della prima maglia in programma per il 5 luglio? Intanto Lulic se ne va con un pizzico di rammarico…


Pubblicità

News

Luca Toni Lazio, contatto. Prenderà lui il posto di Matri?

Luca Toni Lazio contatto. Sarà l’ex bomber azzurro a prendere il posto di Matri nella società biancoceleste?

Avatar

Pubblicato

il

Luca Toni visto a Formello
<

Luca Toni Lazio contatto! L’ex attaccante della nazionale italiana potrebbe diventare il nuovo collaboratore della società biancoceleste.

Dopo l’addio di Matri, potrebbe essere Luca Toni il nuovo collaboratore di Igli Tare. I due hanno avuto diversi incontri nel centro sportivo di Formello e chissà se, oltre il rapporto di amicizia che li lega, si sia parlato anche di lavoro. D’altronde fra i due la stima non manca e in virtù dell’addio di Matri, tutto lascia pensare che Toni, potrebbe diventare il nuovo collaboratore di Igli Tare. Si conoscono dai tempi di Brescia, quando entrambi militavano nella stessa squadra.

Luca Toni visto a Formello
Luca Toni e Igli Tare ai tempi del Brescia

Luca Toni Lazio

Visto a Formello (con tanto di foto) L’indiscrezione potrebbe celare un’importante novità per la Lazio. Potrebbe essere anche soltanto una visita di cortesia all’amico Tare, visto che Toni sta a Roma anche per gli impegni professionali con la Rai, ma le lunghe chiaccherate con il ds albanese sono state diverse e distribuite su più giorni.

Dopo Alessandro Matri, che lo scorso settembre era diventato collaboratore del direttore sportivo, anche per Toni ci sarà una collaborazione con la Lazio, oppure i due si sono visti più volte nel quartier generale biancazzurro per parlare di qualche operazione di mercato?

Continua a leggere

Primo Piano

Lazio Flaminio, tecnici di Lotito impegnati nei sopralluoghi (VIDEO)

Lazio Flaminio, spunta un video dove dei tecnici stanno facendo i primi sopralluoghi

Avatar

Pubblicato

il

20210624 083137
<

Lazio Flaminio, spunta un video dove dei tecnici stanno facendo i primi sopralluoghi

Lazio Flaminio, da sogno a quasi realtà. Come riferisce “La Cronaca di Roma“dopo gli aggiornamenti posti da Diario e dal comune di Roma, la vicenda Lazio Flaminio si fa più intrigante. Un progetto da 80 milioni che fa sognare il tifo biancoceleste. Nella giornata di ieri è poi spuntato un video dove dei tecnici probabilmente mandati da Lotito come riporta il quotidiano La Repubblica hanno iniziato con i primi sopralluoghi.

SOPRALLUOGO

CALCIOMERCATO, DOPPIO COLPO BRASILIANO ?

Continua a leggere

News

Lazzari con Sarri per rimanere altri 3 anni alla Lazio

Lazzari con Sarri può solo che migliorare. Il giocatore della Lazio si mette a disposizione del nuovo tecnico.

Avatar

Pubblicato

il

Lazzari con Sarri
<

Lazzari con Sarri per continuare a crescere. L’arrivo del mister toscano porterà una ventata di positività intorno alla Lazio che, dopo aver interrotto in malo modo il rapporto con Inzaghi, era alla ricerca del mister giusto.

Sin da subito la società è andata a cercare Maurizio Sarri, un tecnico che di calcio ci capisce. Dopo i buonissimi anni di Empoli, la consacrazione al Napoli e le vittorie con Chelsea e Juventus, arriva a Roma, sponda Lazio.

Con Sarri, Lotito ha voluto dare un segnale di continuità, di crescita. Sarri è il meglio che poteva arrivare per sostituire un mister così bravo e amato dalla gente come Inzaghi.

La Lazio cambia modulo

La squadra non giocherà più con il 3-5-2, modulo adottato sempre da Inzaghi, ma con la difesa a 4. Fra le mille domande che si pongono i tifosi e gli addetti ai lavori, c’è di sicuro la domanda “Lazzari con Sarri dove giocherà?” Questo è uno dei quesiti più stuzzicanti della Lazio che verrà.

Un giocatore, unico titolare delle ultime due campagne acquisti di Tare, che ha giocato talmente bene da entrare nell’orbita della nazionale di Mancini, giocando nelle ultime apparizioni proprio nei quattro di dietro.

Lazzari è un giocatore su cui i compagni hanno sempre fatto affidamento. Silenzioso e taciturno, ma granitico e affidabile. Quando hai palla, sai che se la lanci sulla corsia destra, Lazzari prima o poi ci arriverà. Una velocità da top level, sia nel breve che nella progressione. Infatti, nonostante la fisicità non proprio alla Bale, Lazzari dà il suo meglio proprio sui 50-60 metri.

Lazzari si mette a disposizione

del nuovo mister. Lui sarà felicissimo di essere a disposizione di un tecnico così bravo nel sfruttare al meglio le caratteristiche di ogni singolo elemento della rosa.

Lazzari con Sarri
Manuel Lazzari, giocatore della Lazio ai tempi della Spal

L’esterno numero ventinove è nel pieno della sua maturità professionale, e sarebbe un vero peccato per la Lazio non riuscire a valorizzare un giocatore come Manuel, apprezzato dalle grandi della Serie A, Inter compresa. Un giocatore affidabile che non sbaglia le partite che contano. Nelle vittorie più importanti della stagione scorsa, c’è sempre il suo zampino.

Contro il Borussia o nel derby d’andata o in tante altre occasioni, Lazzari ha dimostrato di essere un “giocatore vero”. Il 27enne è dotato di un buon temperamento e non vede l’ora di mettersi a disposizione del nuovo mister. Non può che imparare, anche con un modulo che prevede la difesa a quattro. Lazzari con Sarri, avrò modo di conoscere nuovi metodi di gioco.

Certo, all’inizio sarà un po’ diverso e bisognerà adattarsi a nuovi movimenti, ma il giocatore ha un contratto con la Lazio che vuole rispettare, anche perché nella capitale si trova molto bene e non intende muoversi da Roma. Poi – come sappiamo benissimo – le vie del signore sono infinite, ma lui non vede l’ora di conoscere il nuovo tecnico, mettendosi a sua disposizione per la squadra e i tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti