FIGC : “Zaniolo ? Superati i limiti della decenza, possibile sanzione”

Cori contro la Lazio, conclusa l'indagine della FIGC, Zaniolo potrà essere punito con una multa

Zaniolo contro tifosi della Lazio
Zaniolo contro tifosi della Lazio

Dopo i cori contro la Lazio di Zaniolo, è intervenuta la procura federale della FIGC. Ora il giocatore della Roma rischia una multa.

FIGC PRONTA A PUNIRE ZANIOLO

Nicolò Zaniolo per i giallorossi come riporta Il Tempo, è accusato di aver impugnato un microfono e intonato un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio S.p.A. Ovvero: “Lazio Lazio vaffa****”.  Secondo il parere della Figc il comportamento del calciatore è “grave e sconveniente e avrebbe oltrepassato il limite della decenza, del buongusto e della goliardia”. La Roma, dal canto suo, sarebbe responsabile di aver omesso di esercitare un preventivo potere di verifica e controllo sui comportamenti dei propri tesserati. L’indagine della Figc, spiega il giornale, si sarebbe basata su un articolo di un sito web e due video pubblicati in rete. Ma nessuna menzione ai presunti sorrisi durante i cori dei tifosi nei confronti di Zaccagni. I legali del club di Trigoria avranno 15 giorni di tempo per chiedere di essere sentiti. Solitamente, in questi casi le parti cercano di accordarsi per una sanzione ridotta (da devolvere in parte in beneficenza), così da evitare il deferimento e il successivo processo al Tribunale Federale.

SEGUICI SU TWITTER

TIFOSI DELLA ROMA ANCORA CONTRO CHIARA NASTI : “IL FIGLIO DI ZACCAGNI E’ UN CROSTACEO”