Scommesse, perché i calciatori amano il gioco online? 8 celebrità che amano il poker

scommese, calciatori

Il mondo delle scommesse contagia anche i calciatori più famosi

Scommesse fra i calciatori? Si potrebbe provare subito ad estendere la domanda e chiedersi: perché le persone amano scommettere? L’amore per il gioco è qualcosa che raggiunge proprio tutti. Al giorno d’oggi giocare è diventato qualcosa di talmente semplice, da essere accessibile a chiunque. Se un tempo era necessario raggiungere i tavoli da gioco, presso un casinò fisico situato sul territorio nazionale, oggi questo non è più necessario. E indubbiamente ciò ha creato un incremento significativo nei numeri registrati dal settore, soprattutto negli ultimi tempi in cui le nuove tecnologie hanno accorciato le distanze.

Effettivamente basti considerare che tutto ciò che serve per accedere al mondo del casinò allo stato attuale è soltanto: il proprio smartphone e la volontà di aprire un proprio conto presso uno dei migliori siti autorizzati al gioco. Prova il casinò online qui per renderti conto tu stesso di quanto semplice sia e di quale sia la proposta in termini di offerte e bonus vantaggiosi. Molte volte sono proprio gli incentivi che spingono a giocare, questo perché permettono di divertirsi senza dover spendere un centesimo di tasca propria.

Il poker per i grandi calciatori

scommesse, calciatori

Si conosce bene la passione di alcuni giocatori per il poker. Alcuni nomi importanti nello scenario sono: Cristiano Ronaldo, Neymar Jr, Teddy Sheringham, Christian Vieri, Tomas Brolin, Jan Van Soreson, Tony Cascarino e Pepe Reina che ora va via dalla lazio. Essi hanno proprio sviluppato un vero amore nei confronti del gioco di carte più famoso al mondo, il poker. È proprio mediante questo gioco che gli atleti riescono a concentrarsi su sé stessi sul piano del proprio intuito personale.

Si tratta pur sempre di una grande sfida, ma in questo caso una sfida mentale piuttosto che fisica. Si può dedurre che il gioco porti in parte proprio questo genere di soddisfazione e padroneggiare entrambi gli aspetti della loro vita conduce i calciatori ad un senso di completezza maggiore. Questa è una delle varie deduzioni fatte nel corso dei tempi, visto che da sempre la tematica è oggetto di studio e di dibattito.

La condizione psicologica di chi fa le scommesse

Se si vuole comprendere cosa spinge un calciatore a giocare, indubbiamente bisogna prima considerare il loro stile di vita. I loro risultati in ambito sportivo sono sicuramente connessi ad anni di duro lavoro, in cui essi raggiungono il loro massimo livello nell’ordine della forma atletica. Sicuramente ciò che accomuna ogni campione è una mentalità molto competitiva.

Di ripiego, la loro capacità di affrontare lo stress si estende ad altre parti della vita in cui possono continuare a sfidarsi nella ricerca del miglioramento personale. Ecco come il gioco entra perfettamente in sincronia con le loro vite. Esso per definizione stessa gli permette sia di migliorarsi sul piano intellettivo (vedi ad esempio la strategia nel Poker) e allo stesso tempo di rilassarsi e allentare le tensioni di uno stile di vita molto duro come quello che appartiene all’allenamento dei calciatori.