Serie A: si parte il prossimo 13 agosto con la stagione 2022-2023

Serie A

Serie A si riparte!

La pubblicazione del calendario del campionato di serie A e di serie B ci ha dato un primo assaggio di quello che ci attende durante le prossime settimane. Mancano infatti appena cinque settimane all’inizio della stagione calcistica 2022-2023 e non c’è stata praticamente una lunga sosta, se andiamo a rivedere il numero di gare che sono state disputate durante il mese di giugno, tra qualificazioni per la Coppa d’Africa e UEFA Nations League, dove un numero significativo di nazionali e di giocatori è tornato in campo, subito dopo la conclusione del campionato 2021-2022.

Si riparte da qualche certezza e dal Milan di Stefano Pioli, campione d’Italia. Le cosiddette griglie di pre-campionato ci danno una dimensione di quelle che potrebbero essere le squadre che andranno a contendersi la vittoria del titolo. Per i principali siti di scommesse sarà un testa a testa tra l’Inter di Simone Inzaghi e la Juventus di Max Allegri, che parte davanti rispetto a Roma, Napoli e Lazio, ma fatto strano, che si piazza anche davanti al Milan campione in carica.

La Lazio di mister Sarri

Serie A
Casale neoacquisto della Lazio

La Lazio di Maurizio Sarri, che sta facendo un calciomercato volto a rafforzare nei vari reparti la propria rosa, è data con una quota più alta rispetto all’Atalanta di Gasperini, che però per la prima volta dopo gli ultimi tempi, non giocherà nelle competizioni europee. La quota più alta per la Lazio è quella di 51.00 mentre la più bassa sta a 33.00.

Su un gradino più elevato troviamo invece la Roma di Mourinho, che oscilla tra 17.00 e 12.00, mentre il Napoli di Spalletti, che giocherà la sua prima stagione senza un calciatore simbolo come Lorenzo Insigne, è data tra 15.00 e 7.50. Il Milan invece è, stando alle quote, la terza forza potenziale di questo campionato, con quote che vanno da 4.50 a 3.75.

Bisogna però muovere una critica verso i quotisti, dato che il Milan di Pioli, che resta grossomodo con la stessa rosa della stagione passata, ha dato alla Juventus di Allegri un distacco consistente, con 16 punti. Un gap che non sarà facile colmare, a differenza dell’Inter di Inzaghi, che invece è riuscita a restare in scia, chiudendo con soli due punti di distacco.

Serie A
Stefano Pioli

In effetti però ci sono ragioni che spingono quotisti e scommettitori a fare scelte di questo genere. Juventus e Inter a parte, nessuna squadra si è confermata per due anni consecutivi campione d’Italia in tempi recenti, un aspetto che non va affatto sottovalutato.

La stagione di serie A che parte il prossimo 13 agosto, sarà un motivo di interesse anche per tutti gli appassionati di fantacalcio presenti in Italia e nel resto d’Europa. Il mercato estivo, in entrata e in uscita, potrebbe rompere gli equilibri delle squadre che si era creato durante le ultime stagioni di serie A.

Appaiono molto lanciate alcune società sul mercato, come la stessa Roma, la Lazio, la Juventus e l’Inter. Difficile invece capire quale sarà il mercato del Napoli visto che De Laurentiis ci ha mostrato più volte una certa imprevedibilità nelle strategie e nella gestione del club, pur attraverso le dichiarazioni velate di un dirigente sportivo capace come Giuntoli.

Serie A
Sarri e Mertens insieme al Napoli. Serie A

Il Napoli in teoria dovrebbe rinunciare a giocatori importanti come Matteo Politano e soprattutto Dries Mertens, che voci insistenti dicono non giocherà la prossima stagione con il Napoli. Più semplice però parlare del mercato fattivo di altri club come appunto Lazio, Inter e Juventus. La Juventus, senza fare mistero, sta cercando di rafforzare la rosa con uomini chiave, già formati e ben esperti, ma giocherà senza uno dei suoi giocatori più forti di questo periodo, Paulo Dybala. Vedremo quale sarà l’assetto dei top club italiani e quali dinamiche vedremo a partire dal calcio d’inizio di un agosto che si preannuncia già come un mese caldo, non solo in termini di temperature.