Rinnovo Tare, c’è la proposta della società al ds: i dettagli

Rinnovo Tare, ci siamo? Secondo quanto riporta Il Messaggero, pare proprio di sì. O almeno ci sarebbe stato un passo molto importante. A compierlo, scrive il quotidiano, proprio il club biancoceleste. Lo stesso che, alla vigilia del Midtjylland, per bocca del presidente Lotito, ha confermato il ds, ribadendo che non si discute sul fatto che il suo futuro sarà a Formello. Una circostanza che però passa inevitabilmente per il raggiungimento di un’intesa, che dovrà poi essere messa nero su bianco e firmata da entrambe le parti. Il patron lo sa molto bene, e proprio per questo avrebbe già iniziato a muoversi.

RINNOVO TARE, I DETTAGLI DELLA PROPOSTA LAZIO

Come? Proponendo all’albanese, secondo le indiscrezioni citate dal Messaggero, un nuovo contratto pluriennale. Ma il quotidiano si spinge oltre e precisa che la scadenza sarebbe stata fissata addirittura al 2026. Quanto invece allo stipendio, verrebbe rivisto leggermente al rialzo. La vera novità sta però nel fatto che non verrebbe corrisposto per intero durante l’anno: l’idea di Lotito sarebbe infatti di ‘spalmarlo’ nell’arco di un triennio. Considerando che Tare al momento prende circa 2 milioni a stagione, ciò significa dunque che il salario si ridurrebbe ad un terzo, a ‘soli’ 700mila euro.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

Le altre notizie sulla Lazio

NEWS DI OGGI