Lazio: Ballotta dice chi deve giocare fra Provedel e Mandas

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Lazio, Ballotta Parla del Dualismo Tra Provedel e Mandas: «Tudor Deve…»

L’ex portiere della Lazio, Marco Ballotta, è intervenuto ai microfoni di tag.24 per esprimere il suo punto di vista sulla questione del portiere titolare, tra Provedel e Mandas. Secondo Ballotta, il nuovo allenatore Tudor si trova di fronte a una decisione non facile su chi affidare la porta biancoceleste nelle ultime fasi del campionato.

La Fiducia di Tudor in Mandas

Tudor, appena arrivato, ha optato per puntare su Mandas, dimostrando grande fiducia in lui anche dopo il ritorno di Provedel. Ballotta spiega che, con solo due giornate rimanenti alla fine del campionato, è probabile che la stagione terminerà con Mandas tra i pali. Tuttavia, con l’inizio del nuovo anno, ci saranno valutazioni differenti da fare. Secondo Ballotta, Mandas ha avuto la possibilità di dimostrarsi valido agli occhi di Tudor, senza nulla togliere al talento di Ivan Provedel. La gestione dei portieri è cruciale per il futuro della Lazio e potrebbe vedere Mandas in prestito per ottenere maggiore esperienza.

L’Importanza dell’Esperienza

Secondo Ballotta, la Lazio deve considerare l’ipotesi di dare a Mandas l’opportunità di giocare altrove per acquisire esperienza, mentre Provedel continuerà a essere una pedina fondamentale. L’idea di completare la rosa con un altro portiere più adulto, capace di subentrare in caso di necessità, è un’opzione che potrebbe rivelarsi vantaggiosa per la squadra. Avere due portieri di alto livello offre più opzioni e flessibilità nella scelta, evidenzia Ballotta.

Concorrenza e Comunicazione

Ballotta è convinto che la comunicazione tra Tudor e Provedel sia stata chiara. Provedel ha dimostrato di essere il titolare grazie alle sue performance negli ultimi anni, ma la concorrenza all’interno della squadra è sempre salutare. Tuttavia, Ballotta sottolinea che sarebbe stato diverso se ci si trovasse all’inizio del campionato. La chiarezza tra il mister e i portieri è fondamentale per mantenere alta la motivazione e le performance della squadra.

In conclusione, Ballotta crede che la società prenderà decisioni ponderate su come procedere per il prossimo anno, tenendo in considerazione tanto il potenziale di Mandas quanto l’affidabilità di Provedel. La gestione dei portieri rimane una questione delicata ma cruciale per il successo futuro della Lazio.


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA