venerdì, Giugno 7, 2024

Sarri direzione Fiorentina? l’Ex Lazio parla del suo futuro e stuzzica la Juventus

LAZIO NEWS

PUBBLICITA

Maurizio Sarri Interviene al Memorial “Niccolò Galli”: Parla del Suo Futuro, dei Contatti con la Fiorentina e della Juventus.

Maurizio Sarri è tornato a parlare e l’ha fatto dal palco della presentazione della 22° edizione del Memorial “Niccolò Galli”. Durante il suo intervento, l’allenatore ha toccato diversi temi tra cui il suo futuro professionale, i contatti con la Fiorentina e la stagione in corso della Juventus.

Il Futuro di Sarri

Maurizio Sarri non nasconde che il suo futuro dipenderà dalle opportunità che si presenteranno. Ha dichiarato: “Il mio futuro dipenderà dalle opportunità che arriveranno, vediamo se verrà fuori qualcosa che mi stuzzica, per cui valga la pena vivere. Il Bologna? Beh sono discorsi che leggo solo sui giornali, non ho mai avuto nessun rapporto diretto col Bologna. Le quattro squadre con cui ho avuto rapporti diretti sono straniere. Qualcosa dalla Premier, qualcosa dalla Liga e qualcosa da altri campionati.”

Contatti con la Fiorentina

Sarri ha anche parlato dei suoi rapporti con la Fiorentina, smentendo contatti recenti. “L’unico modo per andare a Firenze sarebbe suonare al Viola Park e vedere se qualcuno mi apre. Io sono disponibile per tutti i progetti che mi intrigano, non ho preclusioni verso nessuno. Non mi serve per forza una squadra che faccia la Champions League, questi aspetti sono solo discorsi mediatici e a me interessano poco.

Ha anche elogiato l’attuale allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, definendolo un ottimo allenatore con un grande potenziale di miglioramento: “Italiano è un ottimo allenatore, un ragazzo giovane che può ancora migliorare. Ha fatto un buon percorso con la Fiorentina e però ha perso anche qualche punto. Purtroppo  però quando vai avanti nelle coppe europee, qualcosa perdi sempre.

La Stagione della Juventus

Sarri ha espresso la difficoltà di opinare da esterno sulla stagione della Juventus sotto la guida di Allegri: “Da fuori è difficile giudicare Allegri. Per poter giudicare melgio devi esserci dentro. Troppo semplice dire chi ha sbagliato, se l’uno o l’altro. Beh per la Juve non so quanto la vittoria della Coppa Italia possa salvare una stagione, quando l’unico motto della società è ‘l’unica cosa che conta è vincere’, forse non basta.”

Sul futuro della dirigenza juventina, Sarri ha mostrato fiducia in Cristiano Giuntoli: “Giuntoli è bravo e risanerà la situazione. Cristiano è la persona giusta, bello tosto, cattivo, competente e determinato. È un direttore sportivo che io porterò sempre nel cuore perché abbiamo fatto un ciclo di tre anni andando d’accordo e togliendoci grosse soddisfazioni, ho grande stima verso di lui.


LIVE NEWS