Articolo copertina

LAZIO SAMPDORIA Conferenza Inzaghi: “Ritiro utile. Fatte le giuste valutazioni”

Simone Inzaghi allenatore della Lazio in conferenza stampa

LAZIO SAMPDORIA Conferenza Inzaghi — Alla vigilia del match, il tecnico piacentino è intervenuto presso la sala stampa di Formello e ha detto la sua sul momento della squadra in vista della gara

Il presidente ha definito la squadra una Ferrari ingolfata

So della sua vicinanza, questa settimana si è parlato tanto della situazione della squadra. Conosco l’ambiente e sono abituato, ed è mio dovere assicurarmi che la squadra vada a pieni giri”. 

Bisogna sottolineare che in Europa League si è ottenuta la qualificazione e che in campionato si è al 5° posto. Cosa non gira in questo momento?

“Per questo abbiamo pensato di portare la squadra in ritiro. Abbiamo avuto modo di riflettere e valutare quello che è andato male. L’ambizione è alta e vogliamo sempre migliorarci”. 

Obiettivo champions sempre alla portata?

Non deve essere un’ossessione. Siamo consapevoli di avere le carte in regola per poter lottare per il quarto posto, ma dobbiamo lavorare con dedizione e senza ulteriori pressioni.

Una riflessione sulle parole di Nicchi?

“L’anno scorso ci sono capitati episodi spiacevoli. Non affronto l’argomento arbitri, var. Lo scorso anno il nostro destino è dipeso da noi ma i fattori esterni hanno sicuramente influito”.

Come è stata vissuta la settimana di ritiro?

“Abbiamo fatto un’analisi completa del momento. Le cose non sono andate benissimo nelle ultime uscite e il ritiro è un modo per stare insieme, lavorare con dedizione e migliorare quello che non va. Non si tratta di una punizione ma di una soluzione per ritrovare compattezza e stimoli per andare avanti”.

In vista di domani ci sono novità tecniche?

“Sarà molto importante l’allenamento di oggi e quello di domattina. Marusic non sarà della partita, mentre Leiva è ancora in dubbio. Non partirà sicuramente dal 1′ e valuterò sulla sua convocazione”.

Il presidente ha rifiutato offerte faraoniche per Milinkovic in virtù della promessa di non privarti di un giocatore così importante

Sono orgoglioso di allenarlo. Ha grandi qualità e sta crescendo. Probabilmente non sta disputando la stagione dell’anno scorso ma è giovane, intelligente e ha enormi margini di miglioramenti”.

Cosa chiedi alla squadra in vista di domani?

“Affronteremo una squadra molto organizzata con un grande allenatore. La Sampo verrà a Roma a giocarsi la partita ma noi vogliamo i 3 punti e cercheremo di rendere loro la vita difficile”.

Luis Alberto, Correa e Caicedo? Possibile vederne 2 in campo?

“Questa opzione esiste, l’ho utilizzata a partita in corso ed è possibile che in futuro venga riproposta anche dal 1′”.

SAMP, QUALCHE DUBBIO PER GIAMPAOLO 

SEGUICI SU FACEBOOK

 

 

 

CONTENUTI SPONSORIZZATI