Balotelli-Lazio: sogno di una notte di mezza estate

Mercoledì  26 agosto sarà una notte decisiva per l’undici di Pioli: una partita che decreterà Champions League in caso di successo o Europa League in caso di sconfitta. La vittoria nel match di andata per 1 a 0 fa ben sperare, merito sopratutto di un Keita in forma Champions. A questo punto sognare è lecito.

Lazio tra fantasia e sogno, la fantasia di una stagione tra le grandi d’Europa e il sogno che diverrebbe realtà proprio in caso di qualificazione. Il sogno si chiama Mario Balotelli. I laziali ci sperano, con l’auspicio di poter tornare ad ammirare il Super Mario di Euro 2012 e non la brutta copia di Liverpool. Gli ingredienti ci sono tutti: tiro dalla distanza, calci piazzati e personalità. Probabilmente è la testa che manca. Ciononostante Balotelli ha messo a segno 67 reti in 174 presenze in carriera. Numeri importanti per un ragazzo di 25 anni.

Secondo Tuttomercatoweb l’accordo tra Lazio e Liverpool prevede il prestito della punta con diritto di riscatto a favore della società biancoceleste, alla Lazio spetterebbe il pagamento del 30% dell’ingaggio che ammonta a 6 milioni di euro a stagione, il restante spetterebbe al Liverpool. Usiamo il condizionale proprio perché l’accordo diverrà realtà solo  in caso di qualificazione in Champions. In caso contrario ci sarebbe alle porte il Siviglia, dove Balotelli raggiungerebbe Immobile alla corte di Emery.

E’ oggettiva però la necessità di trovare una punta di livello, per sopperire alle assenze dei due bomber laziali Klose e Djordjevic. Tanti i nomi che si accostano alla Lazio in questi giorni; si parla di Matri, Gilardino e Borini.

Lorenzo Centioni